Quantcast
Magliano in toscana

Spaccatura maggioranza Magliano, Pd: «Andare avanti significa mortificare la Cosa Pubblica»

Municipio Magliano in Toscana

MAGLIANO IN TOSCANA – “Dopo un mio commento dove criticavo l’Amministrazione che definivo bloccata dai veti interni, venivo accusato di falso, che non giravo il territorio e che non avevo occhi per vedere la realtà, e si rassicurava che la maggioranza, nonostante alcuni screzi, era solida e coesa, avrebbe continuato a fare gli interessi dei cittadini, avrebbe sistemato e rimesso tutto a posto, elencava le cose fatte come se fosse un’eccezione e non un dovere e un servizio rivolto ai cittadini”, a parlare il segretario dell’Unione comunale del Pd di Magliano in Toscana Gianfranco Pastorelli.

“Sono passati due mesi – prosegue – e, per la seconda volta nella storia di Magliano, questo Comune non ha più una maggioranza, con la conseguenza che non è stata in grado di approvare il bilancio di previsione. Non sappiamo come andrà a finire, ma, dopo tutto quello che è successo, se il gruppo di FdI dovesse tornare indietro dalle attuali posizioni prese e, vorrei aggiungere, giustamente dovessero rimanere, parlerei di poltrone e mortificazione della Cosa Pubblica”.

“Vorrei fare un apprezzamento al lavoro fatto dal gruppo di opposizione – conclude Pastorelli -, che con le difficoltà incontrate, anche a causa del Covid 19, ha svolto il proprio ruolo con serietà ed impegno, dimostrando che ci può essere un modo diverso di amministrare”.

Più informazioni
leggi anche
Diego Cinelli
Politica
Spaccatura in maggioranza a Magliano. Cinelli: «48 ore per pensare, poi prenderò una decisione anche drastica»
Municipio Magliano in Toscana
Politica
Pd: «A Magliano la lotta per le poltrone rischia di far saltare la maggioranza un’altra volta»
Diego Cinelli
Magliano in toscana
Cinelli replica al Pd: «Amministrazione bloccata? La minoranza evidentemente non gira per il territorio»
Luca Minucci
Politica
Magliano, Fratelli d’Italia: «Nessun regalo alla sinistra, l’amministrazione Cinelli deve restare»
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI