Riconoscimenti

Maglio d’Argento: il Comune premia le “sue” eccellenze fotogallery

Maglio d'argento 2022

MAGLIANO IN TOSCANA – Il ritorno alla normalità passa anche per gli eventi. Così è avvenuto a Magliano in Toscana, dove il Primo Maggio segna la consegna del “Maglio d’argento”, il massimo riconoscimento assegnato a chi si distingue per le proprie attività in favore del territorio. Insieme a questo sono stati assegnati anche le benemerenze a coloro che hanno lasciato il segno nella comunità. Quest’anno il “Maglio d’argento” è stato assegnato alla ProCiv di Pereta.

“Lo avevamo promesso durante la pandemia e abbiamo rispettato quanto annunciato -afferma il sindaco Diego Cinelli -. La ProCiv ha dato un contributo di fondamentale a sostegno della popolazione ed in sinergia con l’amministrazione in questi mesi difficili, ma è anche in prima linea nelle attività di Protezione Civile con i suoi volontari che non si tirano mai indietro”.

A ritirare il premio è stato il presidente della ProCiv di Pereta Fabio Pacini e il presidente nazionale Fabio Mangani. Le benemerenze sono andate a Marilena Cecchetti, che ha avuto un ruolo importante nell’ultimo Expò di Dubai, e a don Isacco Pezzotta.

“Marilena ha dato lustro alla nostra comunità – sostiene Cinelli- ricoprendo un ruolo importante durante la kermesse di Dubai tenendo i rapporti tra gli organizzatori e le regioni italiane. Don Isacco per tantissimi anni è stato parroco di Magliano -ricorda ancora Cinelli- ed ha cresciuto generazioni di ragazzi organizzando anche i centri estivi in montagna. Credo che in ogni famiglia ci sia una coppia che ha sposato o un bambino che ha tenuto a battesimo. Don Isacco non ha potuto partecipare alla cerimonia, ma proprio il giorno prima siamo andati in tanti a trovarlo e a festeggiarlo per i suoi 90 anni”.

leggi anche
marilena cecchetti
Maremmani nel mondo
Dalla Maremma a Dubai: è Marilena Cecchetti a curare i rapporti tra le Regioni ed Expo
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI