Hockey

Episodi decisivi contro il Lodi, sconfitta in gara uno per il Circolo Pattinatori

Circolo Pattinatori vs Lodi playoff

GROSSETO – Il Circolo Pattinatori Edilfox gioca alla pari con il Wasken Lodi campione d’Italia, ma due pali e altri quattro tiri diretti sbagliati condannano i ragazzi di Federico Paghi alla sconfitta (4-1) nella prima sfida dei quarti di finale. Il primo tempo, bellissimo ed equilibrato, è stato deciso da due episodi, il contropiede che ha permesso a Mendez Ortiz di segnare con la difesa locale disunita e il rigore che Paghi non è riuscito a mettere dentro. Nella ripresa la differenza è stata fatta dal secondo errore nel tiro diretto della serata, dal bis di Mendez Ortiz, dalla punizione di Torner e dal contropiede di D’Anna. Il Cp non ha fatto nulla di meno dei campioni, ma ha sbagliato un po’ troppo e hanno trovato sulla loro strada un super Grimalt.

L’inizio della sfida è stato appassionante con il Grosseto che ha giocato alla pari con i campioni d’Italia, creando anche qualche occasione in più per passare in vantaggio. Franchi, Rodriguez (prima da lontano, poi sotto porta) provano a battere il portiere Grimalt, mentre Menichetti dice di no all’ex D’Anna. All’8’ è di Stefano Paghi l’occasione più ghiotta, con la pallina che va a colpire il palo alla sinistra della porta lodigiana.
Al 15’ un veloce contropiede, dopo un’occasione mancata da Nacevich, permette al Lodi di portarsi in vantaggio: è il capocannoniere principe di A1, Jordi Mendez Ortiz a trovare il varco giusto nella porta difesa da Menichetti.
Il Grosseto non si perde d’animo e si rende pericoloso con Saavedra che fugge al diretto avversario, ma Grimalt ferma. A 6’45 Saavedra e Mount davanti alla porta ospite non riescono a concludere, ma venti secondi dopo Saavedra viene steso in area. Stefano Paghi s’incarica del tiro, ma la pallina va nuovamente a sbattere sul palo. A 3’56 Saavedra si rammarica per non essere riuscito a deviare in rete un gran tiro di Rodriguez.

Nella ripresa la musica non cambia, con il Circolo Pattinatori che cerca il pareggio e il Wasken che si difende in maniera ordinata e si affida a qualche conclusione ben fermata da Menichetti. Quella del Grosseto è un’azione continua, con tutti gli effettivi. Il portiere della nazionale ha chiamato agli straordinari sulle sventole di Cabella e Paghi. Al 10’ un brutto fallo di Torner su Cabella viene sanzionato con un blu. Saavedra si fa ipnotizzare da Grimalt. In superiorità numerica Grosseto non riesce a trovare il varco giusto, che trova invece Mendez Ortiz per raddoppiare.
A 7’28 capitan Saavedra fa esplodere il “Mario Parri” con la rete che riapre la partita e dopo otto secondi il Grosseto ha l’occasione di rientrare definitivamente in partita sul decimo fallo ospite, ma Franchi sbaglia il terzo tiro diretto.
A 4’23 dalla fine un bel contropiede concluso da Romeo D’Anna mette virtualmente la parola fine al match.
A 3’49 l’espulsione di Grimalt riscalda gli animi ma il secondo portiere Porchera riesce a fermare anche la punizione di prima di Paghi e toglie anche l’ultima speranza ai grossetani, che adesso devono andare a Lodi per cercare un riscatto.

Quarti di finale. Gara1, Engas Vercelli-Trissino 0-4, Edilfox Grosseto-Wasken Lodi 1-4, Why Sport Valdagno-Galileo Follonica 7-8 (dopo supplementari e rigori); domenica (18) Ubroker Bassano-GDS Impianti Forte dei Marmi.
Gara2 mercoledì 4 maggio (20,45) ed ev. gara3 Venerdì 6 maggio (20,45) Lodi-Grosseto; sabato 7 maggio (20,45): Trissino-Vercelli, Follonica-Valdagno, Forte dei Marmi-Bassano.

Edilfox Grosseto-Wasken Lodi 1-4
EDILFOX GROSSETO: Menichetti, Sassetti; Mount, Nacevich, Saavedra, Rodriguez, Paghi, Franchi, Cabella, Biancucci. All. Federico Paghi.
WASKEN LODI: Grimalt, Porchera; Schiavo, D’Anna, Barbieri, Cervi, Greco, Antonioni, Mendez Ortiz, Torner. All. Pierluigi Bresciani.
ARBITRI: Franco Ferrari e Massimiliano Carmazzi.
RETI: nel p.t. 10’51 Mendez Ortiz; nel s.t. 12’09 Mendez Ortiz, 15’04 Torner, 17’32 Saavedra
NOTE: espulsione temponea (2’): Torner.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI