Quantcast
Manciano

Variante area Pianetti: qui sorgerà la “Cooperativa delle eccelenze”

progetto Cooperativa delle eccellenze

MANCIANO – Un’area che racchiude le eccellenze enogastronomiche locali, un contenitore di pregio con tutte le etichette e le firme della nostra terra, una vetrina che diventa brand. La “Cooperativa delle eccellenze” è un progetto che nasce da un’idea nel 2008 e che in questi ultimi mesi ha gettato le basi per la sua realizzazione.

“In quegli anni era prevista lì un’area artigianale commerciale ma ancora non c’era una visione sulle eccellenze di piccolo e medio respiro – spiegano dal Comune di Manciano -. La proposta di variante urbanistica, in località Pianetti di Montemerano, per la realizzazione di uno spazio per la valorizzazione delle attività produttive era stata approvata dal Consiglio comunale lo scorso marzo”.

“Si tratta di una costruzione che sorgerà ai Pianetti e che ospiterà i prodotti enogastronomici del territorio, voluta fortemente dalle cooperative locali del Caseificio sociale di Manciano, del Consorzio produttori Latte Maremma, della cooperativa agricola Pomonte e della Cantina cooperativa dei Vignaioli Morellino di Scansano”.

“La superficie di vendita di questa area è fissata in 150 metri quadrati risultando così conforme ai criteri degli esercizi di vicinato e congruente con le norme del Piano operativo. Infatti, l’articolo 4 delle norme del Piano operativo consentirebbe una superficie di vendita fino a 150 metri quadri attraverso il riuso di un edificio esistente. La variante è invece strettamente necessaria per consentire l’intervento attraverso il principio della nuova edificazione. Quest’ultima, a fini commerciali e artigianali, in quella zona (Unità di Paesaggio), era presente nel Piano strutturale del 2011 in quanto specificamente programmata”.

Il Comune di Manciano è infatti “dotato del Piano operativo e ha avviato il procedimento del Piano strutturale intercomunale: in questa fase, il Comune può fare varianti conformi allo strumento urbanistico. Le altre strutture edilizie che fanno parte della variante riguardano magazzini, uffici e spazi di pertinenza compresa la superficie accessoria sotterranea risultante dall’applicazione del regolamento regionale del 2018. In buona sostanza viene rispettata la dimensione massima della superficie di vendita e viene attuata una previsione di nuova edificazione programmata dal Piano strutturale del 2011 che, altrimenti, potrebbe essere anche assegnata ad altre situazioni comprese nella stessa unità di Paesaggio”.

“In pratica, la “Cooperativa delle eccellenze” sarà una vetrina in mezzo alla campagna che ha visto fino a oggi un susseguirsi di step. Il progetto di variante è stato presentato lo scorso 20 gennaio presso l’Unione dei Comuni delle Colline del Fiora. Il giorno successivo l’Unione dei Comuni Colline del Fiora ha trasmesso i documenti ai fini dell’inizio del procedimento. Dalla riunione della Conferenza di copianificazione tenutasi tra Regione Toscana, Provincia di Grosseto e Comuni di Manciano, Pitigliano e Sorano (in data 21 gennaio) è emerso che il progetto è finalizzato all’ampliamento di un’area produttiva per la realizzazione di uno spazio condiviso, perseguendo il criterio della migliore integrazione paesaggistica, conferendo alla previsione un carattere rurale, impiegando materiali e tipologie dei repertori della tradizione rurale e salvaguardando il mantenimento della relazione spaziale funzionale e percettiva tra insediamento e paesaggio agrario circostanti”.

“I nuovi edifici dovranno porsi il più possibile in aggregazione e contiguità con l’edificato esistente, riducendo così il nuovo consumo di suolo agricolo. In data 10 febbraio, il Comune di Manciano, in qualità di autorità proponente, ha trasmesso all’Unione dei Comuni delle Colline del Fiora i documenti relativi al procedimento ai fini della verifica di assoggettabilità a Vas. La “Cooperativa delle eccellenze” sarà un fiore all’occhiello del territorio in quanto metterà insieme i prodotti di questa terra e ne darà una grande visibilità ai produttori, con l’obiettivo della costruzione di un brand che farà conoscere prodotti e territorio fuori dei confini nazionali”, concludono dal Comune di Manciano.

 

leggi anche
Pianetti di Montemerano
Manciano
Pianetti di Montemerano, Galli: «Morini mistifica la realtà e usa canali istituzionali in par condicio»
Rossano Galli
#amministrative
Galli chiede un confronto pubblico a Morini: «Facciamo chiarezza sui Pianetti. È un diritto dei cittadini»
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI