Satira

Ordinanza “Anti-Dondo”: spunta la vignetta satirica sul cinghiale di Ravi

vignetta "Dondo" cinghiale Andrea De Sensi

RAVI – Il “caso” di Dondo, il cinghiale diventato ormai mascotte del paesino minerario nel comune di Gavorrano, è di ispirazione anche per gli artisti locali.

Spunta così la vignetta satirica di Andrea De Sensi che ritrae la caricatura del sindaco di Gavorrano, Andrea Biondi, in uniforme fascista e con la fascia tricolore che “ordina” a Dondo di lasciare il paese.

La vignetta si riferisce all’ordinanza, firmata nella giornata di ieri dal primo cittadino, con cui intende «limitare la presenza di ungulati nel centro abitato di Ravi». Da oggi, 28 aprile, infatti è vietato dare da mangiare all’animale selvatico.

leggi anche
Cinghiale di Ravi
Gavorrano
Ordinanza anti Dondo. A rischio il cinghiale di Ravi. «Sarà allontanato»
cinghiale Dondo
Ravi
Dopo lo schiaffo pace fatta con Dondo. Il cinghiale accolto in paese
Cinghiale di Ravi
Gavorrano
Il cinghiale torna in paese. Dopo lo schiaffo è diventato la mascotte di Ravi
Cinghiale Ravi 2022
Cronaca
Il cinghiale scorrazza in paese: allontanato con “un ceffone”. IL VIDEO
Cinghiale di Ravi
Attualità
Ravi: il “caso” del cinghiale Dondo e l’ordinanza di allontanamento. IL VIDEO
Cinghiale di Ravi
Gavorrano
Il responsabile nazionale della fauna selvatica: «Il cinghiale di Ravi va catturato e abbattuto»
cinghiali_foto_giannarelli
Dall'associazione
L’appello del WWF: «Non date da mangiare agli animali selvatici». Ecco perchè
Dondo 2022
Animali
Spunta una gabbia per Dondo, l’allarme dei paesani: «Lo vogliono uccidere»
Dondo in salvo
Lieto fine
Dondo è salvo: non sarà ucciso. Adesso sarà “coccolato” dalla Lac
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI