Cinema

Torna il Pop Corn Festival: all’Argentario la quinta edizione del concorso cinematografico

Pop Corn Festival

PORTO SANTO STEFANO – Legàmi, connessioni senza tempo: in un mondo rapido e effimero, una riflessione sulle relazioni che vanno al di là del tempo e dello spazio. È questo il tema del quinto Pop Corn Festival del Corto, l’evento internazionale dedicato alla cinematografia breve che si terrà dal 22 al 24 luglio a Porto Santo Stefano (Comune Monte Argentario).

Nel suggestivo Piazzale dei Rioni, tre giorni di proiezioni gratuite affacciate sul mare presentate dall’attore Andrea Dianetti, con l’organizzazione di associazione Argentario Art Day e il patrocinio e il contributo del Comune di Monte Argentario (info: www.popcornfestivaldelcorto.it).

In linea con lo spirito dell’evento, il manifesto della quinta edizione è realizzato dall’artista californiano Tyler Spangler, che con la sua estetica fatta di colori saturi e vibranti, ispirata alla cultura punk e surf, ha realizzato collage digitali per clienti come Adobe, Hermès, Nike e Instagram. Tra le sue opere il Pop Corn ha scelto “Peaking Through”, uno sguardo che punta in alto, occhi come primo tra i sensi per connettersi con il mondo del cinema e con le persone.

Sono già più di 1.500 i cortometraggi iscritti al festival da tutto il mondo; c’è tempo fino al 15 maggio per partecipare al bando, attivo sulle piattaforme Filmfreeway e Festhome, nelle due categorie Corti d’autore, rivolta a professionisti affermati, e Opere prime, per videomaker esordienti. I film selezionati saranno visionati da una giuria di professionisti del cinema, presieduta dallo scrittore, sceneggiatore e regista Federico Moccia e composta dal pluripremiato montatore Marco Spoletini, dall’esperta di marketing strategico presso Rai Cinema Manuela Rima, dal giornalista e critico cinematografico Carlo Griseri, dal direttore artistico di Sudestival Michele Suma e dal costumista e scenografo Stefano Giovani.

Tra i riconoscimenti previsti il prestigioso premio Raffaella Carrà, istituito dall’artista, affezionata sostenitrice del festival e del cinema italiano, che premia con 4mila euro il corto nato dall’idea più originale. Per il Miglior Cortometraggio in ciascuna categoria sono messi in palio mille euro. Previsti inoltre i Premi Panlight, dal valore di 5mila e 3mila euro per il noleggio di attrezzature cinematografiche, oltre al riconoscimento del pubblico e al Premio Commissione Pari Opportunità del Comune di Monte Argentario.

“Il Pop Corn è un evento che amiamo in molti per l’energia che racchiude, è bello vedere i volti in platea che si illuminano di emozioni guardando piccoli capolavori” dice Francesca Castriconi, ideatrice e direttrice del festival.

Pop Corn Festival del Corto, ideato e diretto da Francesca Castriconi, è organizzato dall’associazione Argentario Art Day e realizzato con il patrocinio e il contributo del Comune di Monte Argentario, il patrocinio di Regione Toscana e il contributo di Fondazione CR Firenze, Lux Vide, Banca Tema, Panalight, Rotary Club Argentario e dell’artista Raffaella Carrà, che avendo partecipato in qualità di giurata ha scelto di sostenere l’iniziativa e il cinema italiano con l’unico premio che porta il suo nome, dedicato al cortometraggio più originale. Non meno importanti le collaborazioni con Albiati Vivai, Joint Media e il Boutique Hotel Torre di Cala Piccola.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI