Cronaca

Picchiarono e rapinarono dei minorenni sulle Mura: Daspo Willy per i due aggressori. Non potranno frequentare il centro storico

Grosseto corso Carducci notte

Ascolta "IlGiunco.net Podcast - Le news di oggi 20 aprile 2022" su Spreaker.

GROSSETO – Due Daspo contro i ragazzi che, il 5 febbraio scorso, sulle Mura aggredirono alcuni coetanei per rapinarli.

I ragazzi, tutti minorenni, avevano trascorso la serata a minacciare, aggredire e rapinare alcuni coetanei nel centro storico di Grosseto.

Alcuni di questi, armati di coltelli e con i volti parzialmente coperti, avevano aggredito alcuni ragazzini che erano stati costretti a ricorrere alle cure di un medico.

I carabinieri, informati dell'accaduto, avevano iniziato subito le indagini, ricostruendo la vicenda e infine identificando gli aggressori che erano stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minorenni di Firenze, per i reati di rapina e lesioni in concorso.

Adesso il questore di Grosseto ha emesso, contro due degli aggressori, provvedimenti Daspo Willy. I provvedimenti sono stati notificati dal personale della Divisione anticrimine della Questura di Grosseto, e dispongono il divieto per la durata di un anno, ai due minori, di accedere e stazionare nei pressi degli esercizi commerciali per la somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, di intrattenimento musicale e danzante, ubicati all’interno del centro storico ricompreso dalle mura medicee.

«L'attività istruttoria - ricorda il comando provinciale dei Carabinieri - è stata sviluppata esclusivamente sulla base di atti presentati dall'Arma dei Carabinieri, che sin dall'inizio ed in maniera esclusiva conduce le indagini, che sono tuttora in corso, tese all'identificazione di ulteriori autori della vicenda. Nel caso specifico, il provvedimento di Daspo era stato richiesto e attivato dall'Arma, e notificato dall'autorità di PS».

La denominazione “Daspo Willy” prende il nome dal caso di Willy Monteiro Duarte, vittima di un pestaggio mortale avvenuto a Colleferro nella notte tra il 6 e 7 settembre 2020. A seguito di tale fatto, il Consiglio dei Ministri aveva approvato il decreto legge n. 130/2020, con il quale è stato introdotto tale strumento sanzionatorio.

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie de IlGiunco.net iscriviti gratis alla nostra newsletter. Arriva tutti i giorni direttamente nella tua casella postale alle 19. Basta cliccare QUI

leggi anche
Carabinieri notte
Cronaca
Aggressione sulle Mura: fermato un ragazzo. «Avevano anche un martello»
carabinieri notte
Cronaca
Gang di minorenni terrorizza coetanei in centro. Cinque aggrediti uno rapinato con un coltello
carabinieri notte
Cronaca
Baby gang, dopo l’aggressione sulle Mura torna a minacciare una delle vittime
Tribunale 2016
Cronaca
Aggressione in centro: divieto di uscire di sera per i ragazzi della banda dei minorenni
Polizia notte 2022
Daspo
Spaccano vasi e auto parcheggiate: il questore vieta a due giovani di avvicinarsi a negozi e locali per due anni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI