Quantcast
Cicloamatori

Bevilacqua primo fra gli eroi del Trofeo Giuncarico: freddo, pioggia e grande agonismo

Matteo Bevilacqua (Malarby)

GIUNCARICO – Ha vinto Mattia Bevilacqua ma con lui hanno vinto in trentadue. I coraggiosi amatori al via del Trofeo Giuncarico di ciclismo Uisp, che si sono ritrovati al via della partenza al Bozzone sfidando un clima infame: pioggia per tutti i 70 chilometri della corsa e freddo pungente che però nulla hanno potuto contro la voglia di sport e di divertimento dei ciclisti giunti da tutto il centro Italia (foto Malarby).

Le condizioni meteo negative non spaventano i corridori, che anzi si danno battaglia fin da subito, con l’atteso Mario Calagreti, Team Alpin Massinelli, subito in fuga assieme ad Andrea Grandi, Cicli Falaschi e Andrea Roncucci, Mbm. Sui fuggitivi con il passare dei chilometri rientrano altri corridori, tra cui l’ex professionista Mattia Bevilacqua, Team Promotech, che sulla salita di Giuncarico piazza l’allungo decisivo precedendo Calagreti e Roncucci. Al quarto posto Riccardo Cicognola, compagno di Calagreti, poi Domenico Passuello, Andrea Grandi, Marco Giacomi, Team Marathon Bike; pochi secondi dopo arrivano Lucio Margheriti, Ciclowatt e Lorenzo Natali, Team San Ginese, mentre Luciano Borzi, Cicli Falaschi, vince la volata del gruppo davanti a Michele Nelli, Cycling Team. “Felice per questa vittoria – sorride Bevilacqua – nell’ultimo giro sono riuscito a rientrare e a vincere grazie anche all’aiuto del mio compagno Passuello. Il meteo? La passione ci porta a fare cose un po’ folli, il nostro sport però ci unisce tutti e nonostante le condizioni siamo saliti in bici e ci siamo divertiti”.

“Siamo stati un po’ tutti matti – conferma Calagreti – nonostante il meteo però stavo molto bene e sono stato sempre all’attacco. Bevilacqua è molto bravo e in volata mi ha battuto, c’è un pizzico di rammarico per come è andata ma ci siamo divertiti”. Completa il podio il grossetano Andrea Roncucci autore di una grande prova: “Gara difficile soprattutto dal punto di vista mentale – spiega – ho tenuto duro fino all’ultimo e con corridori che hanno molta più esperienza di me sono arrivato in fondo con un risultato importante”. La gara è stata organizzata dal Team Marathon Bike, con il patrocinio della Provincia di Grosseto e Comune di Castiglione Della Pescaia e supportata come sempre dalla Banca Tema e Vini di Maremma di Marina di Grosseto. I vincitori di categoria sono stati Bevilaqua, Es; Natali, M1; Margheriti, M2; Cicognola, M3: Calagreti, M4; Grandi, M5; Borzi, M6; Maurizio Innocenti, Mbm, M7.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI