Quantcast
Scuola calcio

L’Invictasauro accoglie quattro ragazzi ucraini: «Col pallone niente più differenze e difficoltà»

CAMPO SAURO VIA ADDA

GROSSETO – La Asd Invictasauro del presidente Paolo Brogelli ha sposato il progetto del Comune di Grosseto, nato per aiutare i bambini Ucraini fuggiti dalla guerra. “I ragazzi interessati al momento sono quattro – ha detto il responsabile della Scuola Calcio d’élite Maurizio Bruni – e si sono inseriti benissimo, nonostante le difficoltà linguistiche. Questo problema però lo risolve lo sport, perché è la lingua mondiale che risolve tutti i problemi. Come si usa dire, quando ruzzola un pallone , non ci sono più differenze e difficoltà. Sia i bambini che le loro famiglie sono persone splendide ed è un piacere averli in campo e consentire loro di giocare e divertirsi”.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI