Sanità

Primo soccorso, Casa della salute, Ospedale di comunità: il Pd fa il punto sulla sanità follonichese

Punto primo soccorso follonica

FOLLONICA – Per riprendere in pieno l’attività politica dopo l’emergenza Covid, il gruppo tematico sanità del Pd si è riunito per fare il punto su temi prioritari riguardanti Primo soccorso, Casa della salute, Ospedale di comunità e investimenti con il Pnnr.

«Sul Primo soccorso – affermano dal Pd – confermiamo pienamente quanto già proposto pubblicamente, condivise ed evidenziato dal sindaco Benini alla direzione sanitaria dell’Asl Sud Est con il suo pieno funzionamento che deve essere una estensione, un prolungamento territoriale del Pronto soccorso di Massa Marittima in cui ruotano, a turnazione, tutti i dipendenti medici e paramedici che fanno parte del team del Pronto Soccorso in modo che i professionisti più esperti e capaci possano integrarsi e collaborare con i colleghi più giovani, creando in tal modo un “circuito virtuoso” di cultura ed esperienzialitá. All’interno il Primo soccorso di Follonica deve contenere “due poltrone a bassa intensità di cura”, in modo da poter tenere sotto breve osservazione i pazienti che presentano condizioni cliniche rilevanti».

«Casa della Salute: la struttura esistente avrà una sua evoluzione Casa della Comunità hub finanziata con risorse messe a disposizione dal Pnrr per la sanità territoriale utilizzando spazi ambulatoriali già esistenti ,una struttura in cui sono presenti un equipe multifunzionale di Mmg con medici h24 ed infermieri h12,ed altri professionisti della salute e può ospitare anche assistenti sociali».

«Polo socio assistenziale nella 167 Ovest: sarà realizzato attraverso l’acquisizione in affitto dei locali ex Conad con la firma del contratto tra Asl Sud Est-SdS-Coeso e la direzione Conad con la previsione di inizio lavori entro l’anno in corso».

«Progetto a Medio termine: abbiamo proposto l’istituzione di Ospedale di comunità per le cure intermedie per pazienti cronici e riacutizzati complessi e l’istituzione di un hospice con alcuni posti letto dedicati a pazienti di fine vita, come pure di prestare la massima attentamente sul funzionamento delle attuali Rsa (tramite il Falusi)alla luce dei costi di gestione e manutenzioni e della legge che regola la libera scelta e della possibilità di prevedere in eventuale considerazione la realizzazione di nuove strutture da parte del privato sociale. Inoltre abbiamo fatto presente il bisogno di avere centri diurni per anziani e per minori e disabili».

«Sui punti elencati polo socio assistenziale, Casa della comunità, le Rsa anziani e centri diurni per anziani e minori disabili, esprimiamo la nostra soddisfazione per le previste realizzazioni in tempi brevi-medi e medio termine, mentre riteniamo sia urgente e non più rinviabile il pieno funzionamento del Primo soccorso. Per questo tramite la consigliera del Pd Donatella Spadi, riteniamo sia doveroso il coinvolgimento del consiglio regionale toscano e l’assessore alla salute a valutare la piena portata dell’impatto che ha questo servizio più volte evidenziato dal sindaco alla direzione sanitaria della Asl Sud Est come una esigenza indispensabile ed irrinunciabile per la seconda città della provincia, sprovvista di ospedale, ma dotata nel tempo di strutture distrettuali da potenziare ed innovare, con i suoi 22mila residenti che d’estate raggiunge le quasi 100mila presenze».

«Occorre che si prenda atto del devastante cambiamento creato dal Covid che ha messo in estrema evidenza la carenza di personale medico ed infermieristico soprattutto per dotare gli ospedali, le strutture distrettuali e di Primo Soccorso a Follonica, sarà perciò necessario e indilazionabile programmare il numero dei medici di medicina generale indispensabili ed incrementarne la presenza con incentivi: economici, di punteggio, di location, incentivi alle equipe medica con nuovi contratti e con la fine del numero chiuso negli atenei».

«Sulla situazione della sanità e la sua evoluzione futura innovativa e riorganizzativa in termini di strutture e servizi, crediamo sia importante indire l’assemblea pubblica istituzionale o politica per informare dettagliatamente gli utenti e la cittadinanza».

 

Più informazioni
leggi anche
Massimo Di Giacinto
Follonica
Sanità, Di Giacinto contro il Pd: «Facciano un serio e responsabile “mea culpa”»
Punto primo soccorso Follonica
Sanità
Sanità territoriale, Pd: «Uniti per approfondire il tema e cercare soluzioni comuni»
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI