Quantcast
Politica

Nuovo parcheggio all’ex depuratore, Pizzichi: «Non può compensare i posti auto di Senzuno»

Daniele Pizzichi

FOLLONICA – «Non si può pensare di compensare la grande perdita di posti auto di Senzuno con un nuovo parcheggio nell’area dell’ex depuratore».

Così il consigliere comunale Daniele Pizzichi (Lega).

«Con il solo primo stralcio dei lavori di riqualificazione del quartiere Senzuno verranno tolti almeno più di 100 posti auto – afferma Pizzichi -. Il progetto, finanziato con risorse europee, sarà suddiviso in cinque stralci. I primi lavori prevedono inizialmente il rifacimento di via della Repubblica con un restringimento della carreggiata e perdita dei posti auto e la realizzazione di una pista ciclabile in via Palermo e via Lucca. Attraverso la realizzazione della sola pista ciclabile verranno eliminati circa 80 posti auto».

«La risposta in termini di posti auto, a detta dell’amministrazione comunale, sarà data dal nuovo parcheggio che sorgerà al posto del vecchio depuratore. Questo è quanto è stato comunicato dal vice sindaco Pecorini in occasione dell’ultima commissione comunale: nessun progetto ufficiale ci è finora stato illustrato a noi consiglieri di opposizione ma, a detta di Pecorini, la scelta del Comune è quella di voler cambiare le abitudini di vita del quartiere».

«Stop alle auto a Senzuno, insomma, e lotta al traffico – prosegue -. La linea politica, né più né meno, è la stessa perseguita in via Bicocchi e via Colombo e cioè utilizzare tutti gli strumenti possibili per ostacolare l’utilizzo della auto e costringere le persone ad andare a piedi.
Nutro forti dubbi che questa scelta possa aiutare i commercianti di Senzuno. Condivido certamente lo stanziamento di risorse per bonificare e recuperare l’area dell’ex depuratore, ma non si può pensare di compensare la grande perdita di posti auto di Senzuno con un parcheggio al posto dell’ex depuratore».

«Bisogna essere consapevoli che la gran parte dei posti auto di Senzuno saranno persi e il commercio del quartiere potrebbe pagare un duro prezzo per questa scelta – aggiunge il consigliere comunale -. A parlare sono i fatti, purtroppo, visto la triste fine che stanno facendo via Colombo e via Bicocchi dove sono ormai tantissime la saracinesche abbassate».

«Durante l’ultimo consiglio comunale è stata anche richiesta la convocazione di una commissione consiliare pubblica per approfondire nel dettaglio gli interventi che andranno a modificare il quartiere – conclude Pizzichi -. In attesa di vedere il progetto definitivo, i cui contenuti ci sono stati anticipati da Pecorini, credo si debba valutare possibili modifiche ad un progetto che rifarà sicuramente il look al quartiere ma che potrebbe far chiudere molti esercizi storici della città».

 

leggi anche
Rendering progetto riqualificazione Senzuno
Follonica
Riqualificazione Senzuno, si riunisce la commissione consiliare. Pizzichi: «Molti dubbi»
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI