Quantcast
Lutto

Lutto nel mondo del volontariato: «Sempre dalla parte dei più deboli. Ciao Paola»

Paola Faenzi

GROSSETO – È venuta a mancare questa mattina, lunedì 7 marzo, Paola Faenzi, infermiera e consigliera di Tutto Possibile Onlus Asd.

Paola lavorava all’ospedale della Misericordia e nel suo tempo libero si dedicava al volontariato, è stata infatti fondatrice dell’associazione Tutto Possibile insieme al presidente Massimo Lattanzi e alla vicepresidente Luisella Fabbri.

«Paola si è dedicata con profonda sensibilità e con grande impegno ai vari progetti ed iniziative rivolte verso le persone disabili – scrive il direttivo dell’associazione -. I suoi colleghi ed i suoi innumerevoli amici la ricordano sempre sorridente e disponibile, una persona con un cuore grande. All’improvviso Paola ci ha lasciati, e con leggerezza è volata in cielo tra gli angeli».

Scomparsa di Paola Faenzi: il cordoglio di Opi Grosseto
Il presidente Draoli: “Se ne va un caposaldo della professione infermieristica, punto di riferimento per tanti colleghi e persona piena di entusiasmo e professionalità. Siamo senza parole”.

Anche l’ordine delle professioni infermieristiche di Grosseto si stringe intorno ai familiari e ai tanti amici di Paola Faenzi, infermiera iscritta all’ordine, prematuramente scomparsa. «Tutti noi siamo senza parole – commenta il presidente di Opi Grosseto Nicola Draoli -. Siamo distrutti da questa perdita: se ne va una collega giovane, che metteva un entusiasmo e una professionalità rara se non unica nel nostro mondo, in tutto quello che faceva».

Persona molto attiva, non solo nel suo lavoro, Paola Faenzi ha ricoperto il ruolo di segretaria di Opi Grosseto «… ma è stata – ricorda Draoli – molto impegnata nel sociale: da anni, infatti, faceva parte dell’associazione Tutto possibile onlus, in cui ricopriva il ruolo di consigliera. Piena di vita, con un’allegria e una positività incredibile, Paola ha affrontato tutte le sfide di questo periodo di pandemia facendo da traino e da prezioso supporto a tanti giovani colleghi».

Paola Faenzi, infatti, lavorava in chirurgia all’ospedale Misericordia di Grosseto: «… dove è stata veramente un punto di riferimento fondamentale per la comunità professionale, sia dal punto di vista lavorativa che umano. Con lei – conclude Draoli – perdiamo un caposaldo della professione infermieristica provinciale e non possiamo che unirci al dolore, profondo, di tutti coloro che l’hanno conosciuta».

Il funerale di Paola si svolgerà mercoledì 9 marzo alle ore 15:00 presso la Cappella del Cimitero di Sterpeto muovendosi dall’obitorio dell’ospedale Misericordia di Grosseto.

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI