Sorano

Guerra in Ucraina, effettuata la prima consegna di beni dalla Pro loco: «Grande partecipazione di tutti»

Pro loco Sorano - Consegna beni

SORANO – “L’associazione ProLoco di Sorano, coordinante della raccolta dei beni di prima necessità da inviare alla popolazione ucraina, in collaborazione, e di cui ringrazia: le Parrocchie di San Nicola di Castellazzara Montevitozzo e Selvena, la Proloco di San Quirico, il gruppo di Sovana, la Farmacia Brignali”, recita la nota dell’associazione ProLoco di Sorano.

“Ringrazia altresi` l’amministrazione comunale nella figura del sindaco Pierandrea Vanni per il suo costante impegno e interessamento e la Protezione civile per la disponibilità al trasporto e consegna presso la Basilica Minore di Santa Sofia a Roma. Grazie a tutti i volontari che hanno aiutato per lo smistamento e stoccaggio dei beni”.

“Si ringrazia la cittadinanza tutta per la grande partecipazione nella raccolta dei beni indispensabili per la popolazione ucraina”, conclude.

leggi anche
Raccolta beni - Comune di Scansano
Scansano
Guerra in Ucraina, il Comune: «Non ci voltiamo dall’altra parte. Pronti ad accogliere i profughi»
icone
Solidarietà
Guerra in Ucraina: proseguono le iniziative di solidarietà in Maremma. Ecco cosa serve
Hub accoglienza Grosseto
Grosseto
Guerra: al via l’hub per aiutare i rifugiati ucraini. Il sindaco: «Attive due linee telefoniche per fornire informazioni»
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI