Quantcast
Roccastrada

8 marzo: con il Comune una giornata dedicata al ruolo delle donne nei periodi di guerra

Municipio Roccastrada 2017

ROCCASTRADA – “L’amministrazione comunale di Roccastrada, attraverso la commissione Pari opportunità, è da anni in prima linea nel promuovere iniziative che puntano a sensibilizzare la comunità al contrasto di ogni forma di violenza contro le donne. Quest’anno, in occasione della ricorrenza dell’8 marzo, la giornata internazionale della donna, anche in relazione alle mutate condizioni relative all’emergenza sanitaria, l’obiettivo è quello di organizzare eventi in presenza”, recita la nota del Comune di Roccastrada.

“Il tema scelto per la ricorrenza di quest’anno, purtroppo, è legato ai gravi eventi internazionali che si sono succeduti negli ultimi giorni e che fanno trascorrere momenti di intensa angoscia a tutta la collettività: il ruolo delle donne nei periodi di guerra”.

“Nei locali del centro culturale Kaos Kreativo di Roccastrada, a partire dalle ore 17,15 di martedi 8 marzo, ci saranno momenti di analisi e riflessioni tra video, foto, letture e musica. Al termine di questo pomeriggio di riflessione condivisa, partirà un corteo per la pace che si snoderà per le vie del paese, per esprimere la ferma condanna per ogni forma di guerra, nonché manifestare vicinanza e solidarietà al popolo dell’Ucraina”, prosegue.

“Quelli che stiamo vivendo – queste le parole della vice sindaca Stefania Pacciani -, sono giorni di grande dolore, tristezza e paura. Mai ci saremmo immaginati si potesse arrivare oggi a vivere quello che abbiamo studiato nei libri di storia: dopo due conflitti mondiali parlare di nuovo di guerra in Europa, evoca scenari catastrofici”.

“La guerra non si fa senza conseguenze – ribadisce la presidente del comitato Pari opportunità Eleonora Pellegrini -, si porta dietro morti, feriti, distruzione e migliaia di profughi, ed è per questo che vogliamo dare in occasione della ricorrenza dell’8 marzo un segnale di vicinanza ai tanti ucraini che vivono nel nostro Paese, di cui la maggior parte sono donne che lavorano come badanti che hanno lasciato mariti, figli e nipoti in Ucraina, donne disperate tormentate dalla preoccupazione per le persone che amano. E allora è nostro compito manifestare la nostra vicinanza a questo popolo e invitiamo tutta la popolazione a partecipare al corteo di martedì 8 marzo con ritrovo alle ore 18,15 davanti al centro culturale Kaos Kreativo”.

leggi anche
Consiglio comunale - minuto di silenzio - Ucraina
Grosseto
Guerra: l’abbraccio di Grosseto alla comunità ucraina. Un minuto di silenzio per condannare le violenze
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI