Balneari

Balneari, Marras: «Tavolo con i sindaci e confronto con le associazioni del settore»

Leonardo Marras 2021

GROSSETO – “Continuare a chiedere di non applicare la Bolkestein è inutile” commenta l’assessore al turismo della Toscana Leonardo Marras, convinto che la proposta del Governo sulle concessioni balneari sia dunque un passo in avanti.

Se ne discute in queste ore: “ed è giusto così”, chiosa, perchè è una questione che interessa migliaia di imprese e di grande importanza per molte regioni. “Ma il tempo concesso è oggettivamente troppo breve per consentire ai Comuni di definire gli atti delle selezioni ad evidenza pubblica – si dice l’assessore preoccupato – e poi ci sono ancora elementi da chiarire, come il perimetro delle concessioni ancora valide oltre il 2023, ed altri da migliorare, affinché ci sia maggiore spazio per l’autonomia locale e regionale dato che ogni realtà ha specificità che difficilmente possono essere rispettate da una disciplina nazionale”.

Marras annuncia la convocazione, prossima e veloce, del tavolo istituzionale con i sindaci, dopodichè, insieme ai Comuni, ci sarà un confronto con l’associazioni del settore in modo successivamente di riportare tutte le valutazioni maturate a livello nazionale.

“Nella delega che comunque eserciterà il Governo – conclude l’assessore – sono contenuti tutti i principi della nostra legge regionale: la 31 del 2016, a salvaguardia degli investimenti, del valore aziendale, dell’esperienza e del lavoro dei concessionari attuali. Un buon punto di partenza, dunque”.

leggi anche
Ombrelloni spiaggia Marina
Balneari
Concessioni balneari, Rifondazione comunista: «La spiaggia è di tutti, basta cemento e recinzioni»
Daniele Avvento
Il commento
Concessioni balneari, Sib sull’emendamento al ddl concorrenza: «Non siamo soddisfatti»
Roberto Berardi 2021
Concessioni balneari
Concessioni balneari, Berardi: «Lavoreremo in parlamento per la tutela dell’intero settore»
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI