Follonica

Sbloccato il green pass della studentessa vaccinata a Roma: la mamma si era incatenata

super green pass

FOLLONICA – È stato sbloccato il green passa della studentessa che aveva ricevuto la terza dose di vaccino a Roma. Due giorni fa in segno di protesta la madre si era incatenata nella sede del distretto sanitario della città del Golfo.

Grazie all’impegno della Asl Toscana sud est la situazione è stata risolta e il green pass è stato finalmente sbloccato.

«La giovane universitaria di Follonica – spiega la Asl – che studia a Roma aveva fatto la terza dose di vaccino lo scorso 18 gennaio, ma senza ricevere il green pass: adesso ha finalmente ricevuto il suo certificato verde».

»Il ritardo per il rilascio del nuovo green pass è stato causato da una errata registrazione della vaccinazione da parte di una farmacia di Roma, dove la ragazza si era vaccinata. Secondo la normativa la certificazione verde deve essere rilasciata dal sistema sanitario della Regione nella quale viene somministrata la terza dose: in questo caso poteva essere soltanto la Regione Lazio ad intervenire sui propri dati informatici».

«Nonostante questi problemi l’Asl Toscana sud est si è impegnata fin da subito attraverso i propri operatori in contatto con i colleghi del Lazio, per trovare la soluzione e sbloccare il green pass alla giovane. Dopo un giorno il problema è stato risolto e la studentessa può tornare alle sue normali attività di studio e di lavoro.

leggi anche
green pass non valido
Cronaca
Si incatena per un giorno intero al distretto: «Mia figlia è senza green pass dopo la terza dose»
Green Pass 2021
Follonica
«Mia figlia ha di nuovo il green pass, grazie a tutti». La lettera di Cristina, la madre che si era incatenata
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI