Capalbio

Si spegne la Torre aldobrandesca per protestare contro il “caro bollette”

Capalbio 2021

CAPALBIO – Anche la giunta Chelini aderisce all’iniziativa promossa dai Comuni italiani per chiedere al Governo di intervenire contro il “caro bollette”.

Questa sera, giovedì 10 febbraio, quindi, come in tutte le altre località italiane aderenti, anche a Capalbio, alle ore 20, sarà spenta la luce che illumina la Torre aldobrandesca.

“Un gesto simbolico – commenta il sindaco Gianfranco Chelini – ma molto importante, perché se non si interviene subito sui rincari che stanno mettendo a dura prova le imprese e cittadini, anche le pubbliche amministrazioni, in particolare i Comuni, si troveranno in difficoltà. In questa situazione, dove gli esiti della crisi sanitaria si fanno ancora sentire pesantemente sui cittadini, non possiamo certo essere noi amministratori locali a rivedere le tariffe per riuscire a chiudere i bilanci”.

Si stima, infatti, che le amministrazioni comunali dovranno sostenere una spesa di 550 milioni di euro superiore a quella sostenuta lo scorso anno.

leggi anche
Bolletta luce
Hacks
Ridurre gli sprechi e abbassare le bollette: le soluzioni del progetto Hacks
Bolletta luce
Caro-bollette
Caro-energia: dall’indagine di Cna l’impennata delle bollette impatta sul 95% delle imprese
Bolletta luce
Grosseto
Caro bollette: costi raddoppiati per le attività. «4.100 euro al mese. Così si rischia la chiusura»
Parrucchiere forbici
Energia
Caro bollette, parrucchieri e centri estetici: «Non vogliamo che a rimetterci siano i nostri clienti»
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI