Quantcast
Grosseto

Arrestato criminale internazionale: aveva chiesto la protezione come rifugiato a Grosseto

Polizia

GROSSETO – La Polizia di Stato di Grosseto ha arrestato un 34enne turco colpito da un mandato di arresto internazionale emesso dalla autorità giudiziaria del suo paese di origine.

“L’uomo – spiegano dalla Polizia -, ritenuto dai magistrati turchi un appartenente di spicco di un’organizzazione criminale implicata nel traffico di sostanze stupefacenti, non era stato rintracciato, nel novembre 2021, al momento della emissione del provvedimento restrittivo ed il suo nome era stato inserito negli elenchi dei ricercati attraverso l’Interpol. Nei giorni scorsi però gli investigatori della squadra mobile hanno scoperto che il 34enne soggiornava in Italia già dal 2020 e aveva addirittura presentato istanza di protezione internazionale presso l’ufficio immigrazione della locale questura. Tanto è bastato per rintracciarlo e porre fine alla sua latitanza”.

L’uomo è stato condotto presso la casa circondariale di Siena. Successivamente sarà estradato verso la Turchia dove dovrà scontare una pena di 19 anni, 5 mesi e 20 giorni.

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI