Pallamano

Le ragazze del Grosseto Handball eroiche contro il Castellarano: vittoria con rosa ridotta

Grosseto Handball femminile 2022

GROSSETO – E’ una Solari Grosseto Handball arrembante quella in scesa in campo sabato ed uscita vincente contro lo Sportinsieme Castellarano con un buon 36-27. Sebbene annichilita da ritiri e infortuni, la squadra grossetana scende in campo determinata a fare bene e a vincere la partita. Sono solo 8 le giocatrici a referto, con un’infortunata in panchina per supportare le compagne, e nonostante l’assenza di cambi giocano la partita della stagione ed esaltano il gioco di squadra che in questa disciplina è fondamentale. Si parte in vantaggio, a prendere il largo sono proprio le maremmane, guidate dall’onnipresente capitano Stella Maccari, che si carica la squadra sulle spalle e spinge affinché tutte vadano nella stessa direzione. Il gioco è impeccabile, gira tutto a menadito, il Grosseto punge le avversarie, con pochissimi gli errori. Sportinsieme dal canto suo non molla, recuperando lo svantaggio e portandosi in parità. Diventa una lotta punto a punto. Le biancorosse però non demordono, ci credono, ribattono al gioco avversario e restano in partita, dimostrando comunque una superiorità nel gioco, nonostante la prima fase si concluda in parità 15 a 15.

Grosseto Handball femminile 2022

Nella ripresa le maremmane vanno in svantaggio in qualche occasione ma recuperano fino a circa metà del secondo tempo quando, nonostante l’inferiorità in campo, riescono a ribaltare il punteggio e da allora trovano ulteriore forza per scardinare la difesa avversaria. Costruiscono nuovo vantaggio e lo fanno anche con una grande difesa. Coach Chirone, non nuovo a imprese del genere, reinventa la squadra e i ruoli: Vanessa Capitani si ritrova a giocare da portiere e pivot, dando grande sostegno sia in attacco che nelle retrovie. Il gioco è affidato a Fabiana Fracchiolla che gestisce le giocate con autorevolezza, scendendo anche a rete in diverse occasioni. A sinistra si alternano terzino e ala il capitano Maccari e Alessandra Marini mentre a destra, lo stesso fanno la coppia Perla De Paoli e Elona Stafuka. Dalla seconda metà della ripresa viene fuori un gran Grosseto ed è soprattutto dalle ali che trova le reti vincenti per aumentare il proprio vantaggio. In grande spolvero De Paoli, inarrestabile da ogni posizione, che segna 17 reti. 7 reti anche per Fracchiolla, micidiali i suoi contropiedi, e Stafuka, sia da terzino che dall’ala. Il capitano, in evidenza anche con 4 reti, è il vero trascinatore del gruppo. A segno anche Marini Alessandra, 1 rete per lei, che sia in difesa che nel reparto avanzato fornisce un determinante supporto alle compagne. Molto bene Sara Fontani che mette al sicuro la propria porta e lancia diversi contropiedi vincenti per il Grosseto. Al fischio finale Grosseto batte Sportinsieme 36 a 27, una vittoria veramente meritata.

Una grande prova di carattere per le biancorosse, che oltre alla prestazione tecnico-tattica, hanno disputato una grande gara di sacrificio e con grinta e caparbietà, collaborazione fra compagne, sopperendo alle tante assenze con tutto l’impegno possibile, facendo fronte comune, lottando insieme e incoraggiandosi fino alla fine per portare a casa il risultato che, nell’occasione, assume un grande valore, per come maturato, onorando l’impegno preso tra loro, col loro allenatore e con la società, puntando dritte verso l’obiettivo.

Ora testa al prossimo match nel quale bisognerà fare ancora quadrato per affrontare un grande avversario, il Tushe, che naviga nelle parti alte della classifica. Ma siamo certi che le biancorosse, con la coesione dimostrata e l’entusiasmo per il successo conseguito, troveranno ancora una volta le energie e la concentrazione necessarie per onorare i propri colori e disputare al meglio il prossimo incontro che si prospetta ancora una volta di grande impegno.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI