Attualità

Oltre il Covid, la sanità in Maremma. Bezzini: «Con il Pnrr la sfida degli ospedali di comunità» fotogallery video

GROSSETO -. La sanità in Maremma è stata al centro dell’incontro promosso dal Partito democratico della provincia di Grosseto. Un’iniziativa che ha visto la partecipazione dell’assessore alla salute Simone Bezzini, del consigliere regionale Donatella Spadi e dei vertici della Asl Toscana sud est con il direttore generale Antonio D’Urso, il direttore sanitario Simone Dei. Ad aprire i lavori della giornata il segretario provinciale Pd Giacomo Termine.

«Credo sia importante confrontarsi – ha detto Bezzini – sui problemi e sugli aspetti che meritano più attenzione. Oltre alla vicenda Covid ci sono altre afide da vincere: una di queste è quella legata agli investimenti del Pnrr e alla realizzazione anche a Grosseto delle Case di comunità, degli ospedali di comunità e delle centrali di coordinamento che saranno i capisaldi della nuova organizzazione della sanità in Toscana».

Tra le priorità della sanità maremmana per la consigliera Spadi c’è la sanità territoriale soprattutto perché a differenze di altre province della Toscana, la Maremma è molto estesa e poco abitata ed è giusto puntare su servizi decentrati.

All’incontro erano presenti molti esponenti del Pd, ma anche amministratori e responsabili dei servizi sanitari. Tra i partecipanti il presidente della Società della Salute Coeso e sindaco di Massa Marititma Marcello Giuntini, il direttore del Coeso Fabrizio Boldrini, il sindaco di Capalbio Gianfranco Chelini, il sindaco di Castiglione della Pescaia Elena Nappi, il sindaco di Seggiano Daniele Rossi.

leggi anche
Confronto Sanità 2022 Pd
Attualità
Termine: «La proposta Pd per una sanità rurale e delle aree interne»
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI