Quantcast
Piombino

Aggressione antisemita a bambino ebreo, Pari opportunità: «Episodio vergognoso: pensiero razzista e xenofobo non isolato»

Dachau

PIOMBINO – La commissione Pari opportunità di Piombino esprime «vicinanza e solidarietà al ragazzo vittima di violenza e alla sua famiglia per l ‘aggressione subita nei giorni scorsi a Venturina Terme».

«L’episodio, già di per sé odioso, è ancora più vergognoso perché causato da giovanissime ragazze e quanto accaduto non può passare come un banale gesto isolato».

«Dietro l’azione non c’è solo la mancanza di valori umani e di etica sociale, ma c’è un pensiero razzista e xenofobo: oggi contro l’ebreo, domani contro il colore della pelle o di genere, manifestando un’intolleranza verso chi non è allineato a un pensiero dominante» prosegue la nota.

«Questo gesto è sintomo di una sofferenza sociale allargata che coinvolge la famiglia, la scuola e tutta la società trovando terreno fertile sul web; una monocultura semplificata dove non ci sono limiti alla prevaricazione e il rispetto dell’altro non è previsto».

«Non perdiamo l’occasione per contrastare con forza, oggi più che mai, questa lenta degenerazione morale e, soprattutto, non lasciamo sole queste famiglie.
Facciamo in modo che quanto accaduto metta in pratica un processo educativo di conoscenza e formazione, affinché le nuove generazioni abbiano la forza della memoria e costruiscano una società più libera e di pace».

leggi anche
ebrei dacau olocausto concentramento
Antisemitismo
Bambino ebreo aggredito e offeso: «Devi morire nel forno»
Elena Servi
Attualità
Elena Servi «Salvi grazie all’aiuto della comunità. Mi buttarono fuori da scuola, vivevamo in una grotta»
Elena Servi
Il giorno della memoria
Elena Servi «Salvi grazie all’aiuto dei contadini. Non temete le differenze, o la storia si ripeterà»
Giovanni Gentili
Pitigliano
Bambino ebreo aggredito, il sindaco lo invita a Pitigliano: «Vieni a conoscere la piccola Gerusalemme»
Anpi
Anpi
Agressione a bambino ebreo, Anpi: «L’adolescenza è un periodo difficile, ma a tutto c’è un limite»
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI