Quantcast
Serie b

Città di Anzio inespugnabile, sconfitta interna per l’Atlante Grosseto

Atlante Grosseto rosa (foto Sangiorgio)

GROSSETO – Città di Anzio ancora una volta ostico per l’Atlante Grosseto, che perde 2-7 sulla pista amica della Bombonera nella prima gara del girone di ritorno. Al 5′ vantaggio ospite alla prima occasione offensiva con Silvestrini. I grossetani si fanno vedere specie con Morad, che all’ 8′ non sfrutta due chance nell’arco di pochi secondi. Al 12′ tutto perfetto per Mateo che sigla l’1-1. Fuori di un soffio il tiro di Morad al 17′, ma un minuto dopo lo stesso firma il vantaggio dei padroni di casa, su diagonale di Mateo. Poco prima del riposo, equilibri ripristinati col tiro di Nanni.

Al 2′ della ripresa vantaggio biancoceleste di Silvestrini con sinistro dal limite, mentre al 7′ De Marco griffa il 2-4 con un tiro da metà campo. Anzio ancora a segno al 9′ con Musilli. I biancorossi schierano il portiere di movimento e collezionano un paio di chance, ma gli ospiti dilagano col 2-6 di Tosti. Alto un tiro di Falaschi, fuori bersaglio quello di Nil. Entra anche il 2004 Lessi per l’Atlante, che continua a cercare la via del gol anche con azioni a ragnatela ma scontrandosi spesso con il pressing dei rivali, a volte al limite del lecito. Al 18′ laziali di nuovo a segno su contropiede con Radaelli, per il definitivo 2-7.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI