Quantcast
Politica

Francesco Grassi eletto segretario provinciale di Azione

Insieme al segretario è stato eletto anche l'organo del Direttivo provinciale composto da 20 persone, per un terzo donne e molti giovani.

Francesco Grassi
Francesco Grassi

GROSSETO – Si è svolto lo scorso sabato all’hotel Granduca di Grosseto il primo Congresso Provinciale di Azione. L’assemblea ha eletto all’unanimità Francesco Grassi come segretario provinciale e delegato all’assemblea nazionale.

Oltre agli iscritti, sono intervenuti la vicesegretaria provinciale del Pd Francesca Mondei, la coordinatrice provinciale di Italia Viva Donatella Dominici, il segretario del Psi Francesco Giorgi e Francesca Scopelliti, presidente della Fondazione Enzo Tortora.

Insieme al segretario è stato eletto anche l’organo del Direttivo provinciale composto da 20 persone, per un terzo donne e molti giovani.
I nomi in ordine alfabetico: Daniele Angiolini, Marco Azzolini, Azelio Bagnoli, Paolo Bastianini, Annalisa Bindi, Ludmilla Deli, Giacomo Falciani, Emilio Angelo Falletti, Tiziana Fratini, Giacomo Gabbrielli, Paolo Giulietti, Giacomo Guasconi, Sara Martinelli, Giuseppe Monaci, Giulio Poggiaroni, Diletta Dora Rizzi, Elisabetta Tollapi, Antonio Tronconi, Marina Valamara e Alfredo Valerio. “Saranno loro a dare anima e corpo ad Azione nella nostra provincia”, spiega Grassi dopo la sua elezione.

Grassi, nel suo intervento, ha posto l’accento “sulla necessità di un profondo processo di radicamento territoriale per arrivare ben preparati alle elezioni politiche del prossimo anno. L’approccio di Azione rimarrà inclusivo e aperto a tutti i partiti che si riconosceranno nei valori liberaldemocratici ed europeisti e che vorranno costruire con serietà una forza distante da populismi e sovranismi, pronta ad agire in funzione del futuro dei giovani e del Paese. Nonostante la delicata situazione sanitaria che stiamo vivendo ci abbia fatto optare per un congresso ristretto a tesserati e alleati delle scorse elezioni, la giornata è stata sorprendentemente ricca di interventi dal grande valore politico e umano. Tantissimi gli stimoli per il futuro”.

“Non vogliamo essere un partito autoreferenziale – prosegue il neo-segretario -, vogliamo dare il nostro contributo per portare la cultura in provincia e riportare la politica tra i giovani, vorremmo farlo proprio mediante la cultura da cui proveniamo, quella dell’antifascismo e del liberalismo sociale del Partito d’Azione dei fratelli Rosselli, dell’europeismo e dei diritti civili, idee condivise da sempre con +Europa con i quali ci siamo appena federati. Il lavoro che dovremo fare nei prossimi mesi sarà anche quello di applicare tali valori di pragmatismo, libertà, uguaglianza sociale e garantismo, alle dinamiche territoriali, rimanendo sempre propositivi e mediante lo sviluppo di proposte concrete, nel puro spirito di Azione”.

“Intendo in ultimo ringraziare i rappresentanti dei partiti che sono intervenuti, Francesca Scopelliti e il neonato Direttivo provinciale per la disponibilità e la fiducia nei miei confronti. Farò del mio meglio per portare le nostre idee al centro della politica grossetana”, conclude Grassi.

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI