Quantcast
Follonica

Con Inner Wheel una nuova rosa nel giardino della città

giardino botanico del Palazzo granducale
Foto d'Archivio

FOLLONICA – Il giardino del Palazzo Granducale di Follonica si è arricchito di una nuova rosa. È con la messa a dimora di questo fiore che il Club Inner Wheel di Follonica ha scelto di celebrare la Giornata mondiale di Inner Wheel istituita per ricordare la fondazione del primo club avvenuta il 10 gennaio 1924 a Manchester per opera di Margarette Golding. Da quel lontano giorno ad oggi Inner Wheel è diventata la più grande associazione femminile di service al mondo, contando più di 107mile socie in oltre 99 nazioni.

L’evento si è tenuto alla presenza della past governatrice Daniela Soderi Vitali, dell’assessore all’Ambiente del Comune di Follonica Mirjam Giorgieri e del tenente colonnello Cristiano Berretta del Reparto Carabinieri Biodiversità di Follonica.

“Da sempre la rosa è un fiore simbolo di Inner Wheel – ha dichiarato la presidente Laura Alberti – ma quella che abbiamo scelto è certamente speciale, si tratta della cultivar Inner Wheel Forever, una varietà prodotta in esclusiva per la nostra associazione, presentata dopo otto anni di incroci e selezioni alla Convention internazionale di Copenaghen del 2015 dove fu battezzata dalla principessa Benedikte di Danimarca”.

“Con il dono di questa rosa – afferma la past governatrice Daniela Soderi Vitali – vogliamo offrire un simbolo di armonia e bellezza, espressione di profondi valori positivi come quelli fondanti di Inner Wheel, ossia l’amicizia, il servizio e la comprensione internazionale”.

“Pensare al Giardino del Palazzo del Granduca, luogo storico della nostra città e sede del reparto Carabinieri Biodiversità di Follonica – continua la presidente Laura Alberti –, è stato naturale, e ringraziamo il colonnello Giovanni Quilghini per averci dato questa possibilità. Il mettere a dimora una pianta non si conclude certo nel momento in cui ne sotterriamo le radici, anzi, inizia proprio da qui, quindi quale luogo migliore per affidare la cura della nostra rosa se non questo dove conoscenza scientifica, competenza, passione e rispetto per l’ambiente sono ogni giorno perseguiti?”.

La mattinata si è poi conclusa con l’interessante visita al giardino didattico, un percorso tra gli ambienti caratteristici delle riserve naturali gestiti dal Reparto Carabinieri Biodiversità di Follonica.

Più informazioni
commenta