Quantcast
Diocesi

Coronavirus, stop al catechismo in presenza: la decisione del Vescovo

Il vescovo dispone la temporanea sospensione della catechesi in presenza dei bambini e dei ragazzi nelle Diocesi di Grosseto e di Pitigliano-Sovana-Orbetello

Duomo Grosseto generica 2015

GROSSETO – Il Vescovo Giovanni, dopo essersi confrontato con i due vicari generali e con altri collaboratori delle diocesi di Pitigliano e di Grosseto, ha stabilito la sospensione – fino a diversa disposizione- della catechesi in presenza dei bambini e dei ragazzi.

“La recrudescenza della pandemia dovuta alla variante omicron – dichiara il Vescovo – impone di fare quanto possibile per arginarne la diffusione. Sappiamo che la percentuale di bambini fino a 12 anni vaccinati è ancora bassa e questo non aiuta a contenere la diffusione del virus. Pertanto, seppur a malincuore, abbiamo convenuto sulla opportunità di una sospensione temporanea della catechesi in presenza”.

“Per tale motivo – prosegue il Vescovo – esorto le comunità e soprattutto i genitori a curare che i loro figli partecipino alla Messa domenicale, come momento di formazione e crescita nel loro percorso di fede, senza interrompere il legame con la parrocchia. A seconda delle circostanze, se opportuno, là dove manca, si potrebbe introdurre nelle prossime domeniche una Messa particolarmente rivolta ai ragazzi, come speciale momento di incontro con il Signore e con la comunità”.

“I catechisti in questo periodo – conclude il Vescovo – si premurino di accompagnare i ragazzi anche a distanza, con i mezzi che la tecnologia offre, ma soprattutto con una vicinanza che dia il senso del desiderio di una speciale cura nei loro confronti. Affidiamo questo tempo difficile alla misericordia di Dio, intensificando la preghiera soprattutto per sostenere chi è in prima linea per la nostra salute”.

commenta