Quantcast
Covid19

Toscana in zona gialla: è ufficiale. Cosa cambia e cosa succede

Zona gialla

GROSSETO – La Toscana cambia colore ed entra in zona gialla. Come avevamo anticipato oggi pomeriggio (leggi: Toscana verso la zona gialla: è qui l’incidenza dei casi più alta d’Italia) sulla base dei dati legati al tasso di ospedalizzazione, la nostra Regione entra in zona gialla.

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato stasera l’ordinanza che prevede l’ingresso in zona gialla della Toscana a partire da lunedì prossimo, 10 gennaio.

Insieme alla Toscana passano al giallo anche l’Abruzzo, la Val d’Aosta e l’Emilia Romagna.

Queste quattro nuove regioni si sommano alle undici che sono già in zona gialla: Lombardia, Lazio, Piemonte, Sicilia, Liguria, Marche, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Calabria e le Province autonome di Bolzano e Trento.

I numeri – Perché la Toscana cambierà il suo colore? Perché ha superato i limiti previsti dalla legge per i tassi di occupazione dei posti letto in ospedale. Secondo l’Agenas, l’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali, infatti in Toscana il tasso di saturazione dei posti letto in area medica Covid è al 18% (in crescita dell’1% rispetto all’ultima rilevazione), mentre il tasso per le terapie intensive è 1l 17% (anch’esso in crescita dell’1% rispetto all’ultima rilevazione).

Cosa succede ora – Di fatto per la Toscana non cambia niente. Qui trovate tutto quello che c’è da sapere: Zona bianca, zona gialla e zona arancione: che cosa cambia.

leggi anche
Super Green Pass
Covid-19
Toscana zona gialla, da domani tutte le nuove regole: dal green pass alle quarantene, alle multe
commenta