Quantcast
Grosseto

Tornano dalla vacanza e trovano la casa svaligiata: «Ci hanno preso tutto» fotogallery

Furto in casa - 5 gennaio

Ascolta "IlGiunco.net Podcast - Le news di oggi 5 gennaio 2022" su Spreaker.

GROSSETO – Un altro furto in casa. È di poche ore fa la notizia che riguarda una nota famiglia della città che purtroppo si è ritrovata il proprio appartamento svaligiato.

Una brutta “sorpresa” che si è consumata mentre i residenti dell’abitazione si trovavano fuori Grosseto per il periodo delle feste.

Un colpo, potremmo supporre viste le coincidenze, frutto di una consapevolezza dei malviventi di poter accedere al domicilio della zona dello stadio completamente indisturbati.

Dunque, facciamo ordine: intanto non possiamo dire con certezza quando il furto si sia effettivamente compiuto proprio perché i proprietari dell’appartamento non erano presenti. I ladri sono entrati dal terrazzo e hanno arrecato un danno di circa trentamila euro, considerando la refurtiva e i danneggiamenti (in quanto hanno distrutto mobili, porte e finestre).

Veramente una brutta storia che il proprietario di casa commenta con grande rammarico: “Hanno portato via tutto. Non c’è rimasto praticamente nulla e non nego che il danno non sia solo economico, ma anche psicologico”.

Come comportarsi, dunque, in questi frangenti? Non è facile e spesso chi di “mestiere” si dedica al furto è sempre più preparato nell’aggirare le precauzioni e le difese delle vittime. Ovviamente, come ormai saprete benissimo, strumenti come telecamere e ottimi e resistenti infissi sono fondamentali. Il classico “chiudi sempre la porta a chiave” e il “non lasciare le finestre aperte” è un evergreen vecchia scuola da seguire pedissequamente.

Ma attenzione: si può fare molto di più. Un esempio è quello di essere vigili su presenze sospette e improvvise nei pressi della propria abitazione. Oppure – soprattutto nell’era dei social – evitare di pubblicizzare su Facebook o Instagram le proprie vacanze o gite fuoriporta (per carità, la foto di voi sotto la Torre Eiffel è meravigliosa e prenderà un sacco di like, ma la potrebbe vedere anche quello che vuole fregarvi il laptop o l’argenteria).

Basta? Purtroppo, non sempre. La speranza, ovviamente, è che il maltolto possa essere riconsegnato ai legittimi proprietari e i malviventi affidati alla giustizia.

Più informazioni
commenta