Quantcast
Pitigliano

Coronavirus, Pd: «Asl latitante: tamponi difficili da fare, famiglie abbandonate. Convocare conferenza dei sindaci»

Drive Through Tamponi 2022 coronavirus

PITIGLIANO – «Nessuno nega che il momento sia eccezionale e l’emergenza straordinaria, ma a volte la realtà supera la fantasia, ed è quello che, a parere del Partito democratico di Pitigliano sta avvenendo in questi giorni nei nostri territori» a dirlo è il Pd di Pitigliano.

«Il Covid nelle sue nuove forme si sta diffondendo con una rapidità inaspettata, come peraltro avviene in gran parte del paese; ma quello che ci stupisce è l’assoluta latitanza delle strutture dell’Asl che dovrebbero affiancare i cittadini in questa emergenza».

«Tamponi da sempre merce rara e faticosa, nessuno sa più come comportarsi e come affrontare le situazioni familiari di contagio. I tracciamenti sono saltati e la Asl continua a diramare numeri assolutamente lontani dalla realtà. Solo sporadiche iniziative di sindaci “rompiscatole” hanno tentato di non lasciar soli i cittadini, e intanto tra meno di una settimana riaprono le scuole con la situazione che potrebbe ulteriormente peggiorare» prosegue la nota.

«La bacchetta magica non esiste ma può essere messa in campo un’iniziativa istituzionale per far sentire proprio le istituzioni più vicine ai cittadini. Il Pd di Pitigliano chiede una convocazione urgente e straordinaria della conferenza dei sindaci, presente il direttore generale dell’Asl, per fare il punto della situazione e mettere in campo ogni iniziativa utile a superare la grave fase di stallo organizzativo, certi che dall’assemblea arriveranno risposte concrete per non far sentire i nostri territori “marginali”».

«Si richiede inoltre all’amministrazione comunale una maggiore e più concreta presenza e ai consiglieri regionali dei territori un forte impegno per far fronte ad una situazione che sta sfuggendo di mano».

commenta