Quantcast
Dall'associazione

«Mascherine Ffp2 e Ffp3 negli asili?»: Confcommercio chiede spiegazioni

Mascherina virus 2020

GROSSETO – È per avere chiarimenti su quanto disposto con il “decreto Festività” approvato lo scorso 23 dicembre dal consiglio dei ministri che il sindacato nazionale Assonidi Confcommercio ha scritto al commissario straordinario per l’emergenza Covid-19 Francesco Paolo Figliuolo.

In particolare si domanda se la fornitura di mascherine di tipo Ffp2 o Ffp3, di cui al comma 2 dell’articolo 16, è da ritenersi estesa anche ai servizi educativi e scolastici 0-6 anni privati.

“All’interno degli asili – tengono a precisare da Assonidi Confcommercio Grosseto – i bambini non indossano alcun dispositivo di protezione delle vie aeree. Nel testo non risulta infatti chiaro se tale fornitura sia subordinata all’introduzione di un obbligo per il personale sopra richiamato di indossare tali dispositivi, che andrebbero a sostituirsi alle mascherine chirurgiche attualmente in uso e raccomandate dalle linee guida Cts dello scorso luglio. Se così fosse, l’intero sistema dei servizi 0-6 sarebbe soggetto a questo obbligo e, di conseguenza, al fine di evitare un significativo aggravio dei costi per tutti i gestori privati, confidiamo le Ffp2 o Ffp3 siano fornite dallo Stato”.

In attesa di ricevere risposte in merito, l’associazione di categoria prosegue fornendo tutti gli aggiornamenti su normative e sostegni ai soci Assonidi della provincia di Grosseto.

commenta