Isola del giglio

Giglio: i numeri dei positivi. Dal 10 gennaio serve il super green pass per raggiungere l’isola

green pass settembre 2021

ISOLA DEL GIGLIO – “I ritardi di laboratorio ed i problemi informatici riscontrati dal Sistema informativo regionale negli ultimi giorni, dovuto principalmente al grande flusso di dati da gestire, non ci hanno permesso di fare una comunicazione tempestiva dell’esito dei tamponi eseguiti all’inizio della settimana”, recita così la nota del Comune dell’Isola del Giglio.

“Solo oggi (ieri, domenica 2 gennaio) siamo in grado di confermare nuovi casi di positività al Giglio, quattro per la precisione, due coppie di residenti che probabilmente hanno contratto il contagio fuori dall’isola. Il bilancio totale quindi sale a 6 positivi. I soggetti stanno bene e, al momento, non mostrano problemi nel corso del loro isolamento”.

“Ricordo inoltre che per i collegamenti con le due isole, prima dell’imbarco è indispensabile disporre del green pass, ottenibile anche attraverso tampone antigenico, la cui validità permetterà di accedere al collegamento marittimo. In assenza del documento di certificazione non sarà possibile salire a bordo del traghetto di linea. Tale prescrizione è valida fino al 10 gennaio perché da quel giorno sarà consentito il passaggio con il traghetto solo a coloro che disporranno di green pass ‘rafforzato'”, prosegue la nota.

“Questa è una prescrizione già decisa e, se non ci saranno particolari novità da parte del Governo, a breve pubblicheremo un comunicato relativamente alle ulteriori restrizioni per il trasporto locale”.

“Il 28 dicembre scorso è stata emanata un’ordinanza da Regione Toscana che semplifica il sistema di esecuzione dei tamponi e dei tracciamenti. Ci sono tre documenti allegati che spiegano come verranno disciplinate le misure necessarie alla definizione dei casi positivi e dei contatti stretti, alle nuove metodiche di tracciamento e i criteri di fine isolamento e fine quarantena. Nello specifico, a partire dal 29 dicembre sarà sufficiente un semplice test antigenico rapido positivo per definire il caso confermato Covid e porre il soggetto in isolamento senza effettuare il test molecolare; ci sono diverse indicazioni di fine isolamento dei casi positivi e ci sarà una forte distinzione tra vaccinati e non vaccinati”.

“Per quanto concerne la situazione pandemica attuale, raccomandiamo una maggiore attenzione e soprattutto una collaborazione nei contatti con chi, guardando alle festività natalizie, rientra sull’isola forse portandosi dietro un potenziale contagio”, conclude la nota.

leggi anche
test salivari tamponi covid
Coronavirus
Focolaio alle elementari: scuola chiusa, parte la dad
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI