Quantcast
Villa pizzetti

Chiusura Rsa Pizzetti, Pd: «Prevista la tutela dei lavoratori e degli ospiti»

Giacomo Termine

GROSSETO – «Nel sistema sanitario della provincia di Grosseto è indispensabile il potenziamento delle cure intermedie e la struttura di Villa Pizzetti è ideale per rafforzare questo strategico servizio. La struttura sanitaria collocata a Villa Pizzetti deve crescere nel suo ruolo di presidio per la città di Grosseto e per il territorio provinciale».

Così Giacomo Termine, segretario provinciale Pd, in una nota.

«La potenzialità del complesso ha, infatti, un valore per troppo tempo sottostimato. Gli amministratori del Pd, in primis con il presidente Marcello Giuntini, stanno lavorando da tempo al potenziamento dei posti letto per le cure intermedie e ricercando la soluzione di un nuovo ospedale di comunità e di Hospice collocato all’esterno del Misericordia. Villa Pizzetti, in questa strategia, sarà un tassello fondamentale».

«Il nostro impegno di programmazione di medio lungo termine – prosegue Termine – consente oggi di poter affrontare la trasformazione di Villa Pizzetti senza subire situazioni emergenziali, seguendo tempi che consentiranno la ricollocazione ottimale dei degenti e tutelando l’occupazione di tutti gli addetti all’assistenza attualmente impiegati».

«È tempo, inoltre, di affrontare la materia dell’offerta dell’assistenza residenziale agli anziani nell’intera zona socio-sanitaria per garantire uno sviluppo equilibrato e non mettere a repentaglio la tenuta dell’attuale sistema. Pur essendo, infatti, la materia delle residenze per anziani soggetta al libero mercato – conclude – è indispensabile e giusto sotto un profilo urbanistico e socio – sanitario adottare una programmazione comune e coordinata che mantenga il sistema in equilibrio».

leggi anche
Mani anziani gen
Anziani
Rsa Pizzetti: incontro con i sindacati. «Chiusura posticipata. Ricollocare il personale»
commenta