Quantcast
Politica

Industria in Maremma, Biondi lancia la proposta: «Apriamo un tavolo di concertazione»

Andrea Biondi

GAVORRANO – «Ieri ho assistito con piacere al giuramento del neo Presidente della Provincia di Grosseto Francesco Limatola. Sono personalmente orgoglioso delle parole spese da Francesco, alle quali conoscendolo sono certo che seguiranno i fatti». Così il sindaco di Gavorrano Andrea Biondi che è pronto a avanzare una proposta sul presente e sul futuro del comparto industriale e manifatturiero nel nord della Provincia.

«In questa fase storica vi è assolutamente la necessità per un territorio di area vasta come la nostra Provincia di un ente di coordinamento e concertazione. “La Provincia – ha detto Limatola – deve tornare protagonista, ha funzioni da svolgere e servizi da garantire e in un territorio come il nostro questo ente può davvero avere un ruolo di coordinamento e di supporto ai Comuni che lo riporti al centro amministrativo e istituzionale”».

«La prima proposta – dice Biondi – che farò al neo Presidente ed ai sindaci dell’area nord della Provincia è di attivare un tavolo di concertazione sulla presenza e sviluppo dell’industria manifatturiera, a partire dall’affrontare le problematiche presenti e future del distretto industriale chimico della piana di Scarlino».

«Vi è bisogno di un confronto serrato fra le amministrazioni locali e le parti sociali, sindacati confederali ed associazione di categoria degli industriali, naturalmente con la Regione Toscana».

commenta