Quantcast
Attualità

Panama: svernare nei paradisi dell’America centrale

Situata nell’estremità dell’America centrale, Panama è il lembo di terra che divide l’oceano Atlantico dal Pacifico. Il suo canale è forse la parte meno interessante da visitare poiché il paese si distingue per le bellezze naturali. È la meta ideale per tutti quelli che cercano spiagge chiarissime dove rilassarsi quando le temperature nel vecchio continente raggiungono lo zero. Per ammirare l’opera ingegneristica del canale, si consiglia di prendere la ferrovia di Panama che costeggia il canale, passando per il lago Gatun. Per raggiungere il mar dei caraibi e i Paesi dell’America centrale con le sue isole paradisiache, occorre un visto ESTA per scalo USA.

La spettacolare natura tropicale

Lo Stato di Panama conta ben 13 parchi nazionali e tre parchi marini che includono atolli paradisiaci come quelli di San Blas. I fondali corallini mozzafiato sono quelli di Bocas del Toro che ospita il parco marino Bastimentos, istituito per tutelare migliaia di specie marine. Si tratta di una delle mete predilette per tutti gli appassionati di immersioni e snorkeling. Le onde possono raggiungere anche i sei metri, in particolare nella spiaggia di Santa Caterina, nella penisola de Azuero nota meta dei surfisti.

Tuttavia, Panama non è solo la meta ideale per il relax in spiaggia poiché propone tante escursioni per gli amanti del trekking. All’interno la zona montuosa del vulcano Barù che raggiunge i 3000 m, si caratterizza per il susseguirsi di vallate, boschi, orchidee e piantagioni di caffè. Darien è un’area naturale protetta dell’omonimo parco naturale, habitat di variopinti pappagalli e tapiri. Isla Iguana, dove si trova il pittoresco paese di Pedasì, è la meta per ammirare la meravigliosa fauna e flora del luogo. Tra fine luglio e ottobre si organizzano escursioni nella baia per avvistare le balene. A Isla Canas lo scopo delle escursioni è osservare la meravigliosa deposizione e schiusa delle uova di tartaruga.

La capitale Panama City

La città di Panama a molti potrebbe ricordare Miami grazie a un modernissimo sistema fatto da strade a più corsie e centri commerciali ospitati in enormi grattacieli. Tuttavia, questa modernità lascia ancora spazio alle antiche bellezze della città che incantano per il loro folklore. Il connubio tra modernità e architettura neoclassica è il risultato delle diverse influenze e colonizzazioni.

Fondata nel 1519, Panama city vanta un’antica storia legata soprattutto all’epoca piratesca. La città vecchia, nota con il nome Panama la Vieja, ospita diversi edifici seicenteschi di interessante architettura come la Metropolitan Church e il Palacio de las Garzas dove ha sede il palazzo presidenziale. Tutto intorno ai primi edifici della città, si erge il muraglione di cinta costruito in epoca spagnola circa quattro secoli fa. Qui si può ritrovare tutta l’anima latina della città più moderna dell’America centrale.

Sebbene famosa per le sue banche ed edifici finanziari, la spettacolarità della città resta la sua natura ricca di biodiversità. Il Parco naturale metropolitano è la casa di moltissimi animali come uccelli e felini. Invece, al centro de Exhibiciones Marinas si studiano le specie e gli habitat marini.

commenta