Quantcast
Follonica

Verde pubblico: stanziati 100mila euro per abbellire rotonde e aiuole della città

piano verde Foll

FOLLONICA – L’obiettivo è rendere più bella e accogliente la città e per farlo l’Amministrazione comunale di Follonica ha appena approvato una delibera per la riqualificazione delle aree verdi, con interventi su aiuole e rotatorie dove verranno eseguite delle nuove piantumazioni e fioriture. Il lavoro, che ha un costo di circa 100mila euro, sarà finanziato grazie ai trasferimenti compensativi garantiti dallo Stato a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid19.

Ad essere interessate dai lavori sono tutte le fioriere del centro urbano, che riceveranno delle nuove essenze, ma anche la zone verdi dei viali a mare e delle rotatorie della città. Ad eseguire i lavori sarà la Savet, ovvero la ditta che si è aggiudicata la gestione e la manutenzione del verde pubblico di Follonica per quattro anni.

Il piano delle nuove fioriture interessa 10 aree urbane per un totale di 28 aiuole ed aree verdi che saranno abbellite grazie a fioriture stagionali e fioriture arbustive, utilizzate e distribuite in base alle caratteristiche dei vari luoghi.
In particolare, le nuove essenze saranno destinate alla rotatoria di via Leopardi, a quella di via Cassarello, a quella di viale Europa e di via Massetana, al Birillo di viale Matteotti, al largo Marinai d’Italia, a piazza Vittorio Veneto, al largo Felice Cavallotti, all’area dell’ex mattatoio in Cassarello e all’aiuola di via Manzoni. Ci saranno inoltre interventi alle fioriere dell’ex cartiera e nella piazza della stazione.

Il lavoro prevede la predisposizione delle aree e la sistemazione degli impianti di irrigazione, per procedere poi con la messa a dimora di piante che saranno seguite e curate nel corso del tempo. Tutte le aree elencate, ad eccezione di pochi casi in cui è comunque realizzabile un sistema di innafiature, sono dotate di impianti di irrigazione grazie ai quali si potranno sostenere anche le fioriture più esigenti nel periodo caldo.

«Per intervenire sul verde urbano in tutti i quartieri della città – dichiarano il sindaco Andrea Benini e il vicesindaco Andrea Pecorini – ci siamo concentrati sull’utilizzo delle fioriture che riteniamo un elemento di ornamento fondamentale per abbellire le piazze, le vie, le rotatorie, i giardini e il litorale. Abbiamo preparato un intervento del verde diffuso che sarà affiancato a opere di manutenzione costante. Con questo intervento vogliamo rendere Follonica una città più verde, fiorita, curata e accogliente, pronta per ripartire appena sarà terminato il periodo di criticità che stiamo vivendo a causa dell’emergenza sanitaria. Il lavoro, che verrà avviato a breve, sarà poi mantenuto nel corso degli anni, per dare continuità agli interventi».

Tra le fioriture stagionali che potranno essere utilizzate nel periodo estivo ci sono la begonia, il garofanino e la petunia, mentre per la stagione fredda potranno essere usati i ciclamini, la viola cornuta, l’erica, il cavolo ornamentale e il crisantemo. Saranno inoltre impiegati degli arbusti fioriti come, ad esempio, la lavanda, che assicurano una costante copertura verde nel periodo estivo oltreché la fioritura stagionale.

Una volta eseguite, le opere saranno da subito ricondotte all’interno di uno specifico piano di mantenimento, gestione e manutenzione per un anno e successivamente saranno ricondotte nel loro insieme al piano di manutenzione ordinaria del verde pubblico.

commenta