Quantcast
Grosseto

Conoscere l’acqua, la bonifica della Maremma e le sue tradizioni: al via il progetto nelle scuole

Scuola (alunni, classi, progetti)

GROSSETO – La Giunta comunale di Grosseto ha deliberato l’adesione e il sostegno al progetto, proposto dalla Uisp Sportpertutti Comitato di Grosseto Aps, “Tradizioni e Creatività: L’acqua nella Maremma Antica, suggestioni per il nostro tempo legate alle acque, alla bonifica, alla malaria e alle storie di tradizione orale” realizzato con la collaborazione dell’Acquedotto del Fiora e rivolto ai bambini delle scuole dell’infanzia e primarie dell’Istituto Comprensivo Grosseto 6.

Il progetto, a cui parteciperanno circa 300 alunni, è finalizzato a far conoscere immagini e contenuti relativi alla bonifica della Maremma e alla gestione delle acque potabili e reflue, per approfondire le forme e i modi con i quali la Maremma ha affrontato la malaria e conseguentemente trasformato le aree paludose. Questa opportunità formativa di grande valenza educativa per gli alunni delle scuole dell’infanzia e primarie del Comune di Grosseto, ha inoltre come obiettivo la tutela dell’acqua, la conoscenza delle tradizioni legate ai mondi antichi, nonché la sensibilizzazione a sani stili di vita. Il progetto si svilupperà attraverso una metodologia integrata che prevede laboratori in classe, visite all’esterno ed un evento conclusivo con la realizzazione di mostre, performance e pubblicazione dei risultati sulle pagine internet degli Enti coinvolti.

“Siamo molto entusiasti – affermano il Sindaco di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore all’Istruzione, Angela Amante – di partecipare attivamente, come Amministrazione comunale, a progetti come questo, tesi a promuovere l’identità territoriale e finalizzati a consolidare il senso di appartenenza  al territorio, facendo conoscere, apprezzare e rispettare gli aspetti naturalistici, storici e culturali del luogo in cui viviamo”.

commenta