Quantcast
Scuola calcio

Trofeo del Collese di nuovo a Roccastrada, ecco le partecipanti della seconda edizione

U.S. Gavorrano 2016 campo

ROCCASTRADA – Definito il quadro delle società che parteciperanno alla seconda edizione del Trofeo del Collese, organizzato dalla Virtus Maremma e dall’Associazione I-Tornei con la collaborazione della Polisportiva Roccastrada che si svolgerà mercoledì 8 dicembre allo stadio “Didì Fontani” di Roccastrada.

Il torneo a carattere nazionale è riservato alla categoria Pulcini 2° anno 2011 ma si potranno utilizzare anche 3 ragazzi nati nel 2012 si prefigge di diventare un classico appuntamento a Dicembre nel giorno della Festa dell’Immacolata.
Le dieci squadre iscritte sono suddivise in 2 gironi di cinque squadre che si affronteranno in gara di sola andata, a conclusione della fase preliminare verrà stilata una classifica provvisoria che determinerà le finali tra le rispettive squadre dei due gironi in modo tale da far diventare più stimolante il torneo.
Il torneo sarà organizzato seguendo le norme del nuovo protocollo COVID pubblicato dalla FIGC e alle disposizioni emanate dal Governo sul nuovo Gree Pass.
Ecco le società suddivise nei gironi di qualificazione che hanno aderito a partecipare:
Girone Verde: Virtus Maremma, ASD Figline 1965, Academy Livorno, Florentia San Gimignano, Audace Isola d’Elba
Girone Bianco: Fiesole Calcio 2014, AC SP. Cecina 1929, FC Luigi Meroni, ASD Follo Calcio 2012, ASD Venturina Calcio.

“Sarà sicuramente una bellissima manifestazione – afferma il responsabile della Comunicazione Virtus Luca Papini – Siamo arrivati all’organizzazione di questa manifestazione con i dubbi e i timori per la crescita dei contagi Covid sia a livello nazionale che locale, ma consapevoli delle tante persone che dietro alle quinte si mettono a disposizione per la riuscita di questi eventi. Mercoledì finalmente vedremo il frutto di tutto il lavoro preparatorio e ci auguriamo che possa essere una belle esperienza per tutti i giovani calciatori. Questi tornei consentono ai ragazzi di stringere nuove amicizie, entrare in contatto con coetanei provenienti da regioni e città diversi, un modo costruttivo per confrontarsi ed affrontare una sana competizione, tutti gli sport di squadra sono una palestra di vita per bambini e ragazzi. Alle società, ai giocatori e ai dirigenti che parteciperanno al torneo va già da questo momento il mio personale grazie e auguriamo a loro il miglior risultato sempre nel massimo rispetto degli avversari e della lealtà sportiva”.

commenta