Quantcast
Info utili

300mila euro per i lavoratori del settore turismo: ecco come richiedere i contributi

ebtt ente bilaterale turismo foto 600

GROSSETO – L’ente bilaterale del Turismo Toscana (Ebtt), a partire dal 3 dicembre, ha attivato il progetto di welfare 2021 che erogherà alle lavoratrici ed ai lavoratori del settore Turismo che lavorano in Toscana un sostegno al reddito “anche quest’anno estremamente ragguardevole”, affermano dall’Ebtt.

Le prestazioni previste sono quattro: un contributo per l’acquisto di libri scolastici; un bonus natalità, che verrà erogato a tutti coloro che nel corso dell’anno solare hanno avuto un figlio oppure hanno adottato un figlio; un contributo per il pagamento delle rette scolastiche relative ad asili nido e scuole materne; un contributo per i portatori e/o i familiari del lavoratore che sono portatori di una la disabilità grave.

Le prestazioni possono essere richieste presso tutte le sedi territoriali delle parti sociali che all’interno dell’ente, fanno riferimento a lavoratrici e lavoratori (Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Toscana).

leggi anche
ristorante turismo
Opportunità
Lavoro nel settore turismo: ecco le ultime offerte in provincia di Grosseto

“Le sedi delle organizzazioni sindacali toscane si sono poste a disposizione di tutte le lavoratrici ed i lavoratori per la compilazione, la verifica e l’invio delle richieste – spiegano dall’Ebtt -. Le lavoratrici ed i lavoratori del settore potranno individuare la sede sindacale più vicina, anche tramite le informazioni che l’ente ha inserito nel proprio sito www.welfare.ebtt.it

Filcams, Fisascat e Uiltucs della Toscana, e tutte le altre organizzazioni socie di Ebtt, si dichiarano “molto soddisfatte per il risultato ottenuto in quanto attraverso la bilateralità si riescono a distribuire risorse alle tante lavoratrici e ai tanti lavoratori che in questi ultimi 20 mesi di pandemia hanno vissuto un periodo difficile e complicato”.

“Il covid-19 – continuano le organizzazioni sindacali- ha colpito in modo indistinto tutti i settori lavorativi del Paese, ma il turismo è stato quello che ad oggi ha pagato di più ed a caro prezzo, addirittura, costringendo alcuni settori del turismo in Toscana a non riaprire dal lontano marzo 2020. Le prestazioni vanno lungo questa direzione, attraverso contributi economici concreti, si vuole dare una mano ai lavoratori del Turismo e alle loro famigli con misure di aiuto alla conciliazione e vita di lavoro”.

“Con questa operazione – concludono le organizzazioni sindacali- abbiamo attivato un servizio, che si va ad aggiungere agli altri servizi di Ebtt come la formazione, l’avvicinamento domanda-offerta di lavoro, sicurezza e altre misure per favorire le politiche attive di lavoro. L’ente ha stanziato una somma ingente, 300 mila euro, che potranno essere richiesti, sino ad esaurimento, per tutto il mese di dicembre 2021”.

Più informazioni
leggi anche
ristorante turismo
Opportunità
Lavoro nel settore turismo: ecco le ultime offerte in provincia di Grosseto
commenta