Quantcast
Pitigliano

Una nuova illuminazione per il paese: il Comune investe 100mila euro

Pitigliano foto Serena Pieri

PITIGLIANO – Il Comune di Pitigliano completa la riqualificazione dell’illuminazione pubblica con la sostituzione dei vecchi lampioni e l’installazione di 295 nuovi corpi illuminanti a tecnologia led nella parte nuova del capoluogo e al Casone. L’investimento complessivo per questo intervento è di 100mila euro, risorse provenienti da un fondo nazionale per l’efficientamento energetico dei Comuni sotto i 5mila abitanti.

“Questo piano di rinnovamento dell’illuminazione segna un vero e proprio punto di svolta per Pitigliano – sottolinea Serena Falsetti, assessore comunale all’Ambiente – considerando il numero di corpi illuminanti che riusciamo a sostituire. Il Comune garantisce così un’illuminazione moderna e più efficiente e al tempo stesso opera una politica di riduzione dei consumi di energia elettrica e della spesa pubblica. Siamo partiti lo scorso anno con un primo investimento di 50mila euro che ci ha consentito di installare 120 lampioni a led nella parte nuova di Pitigliano. Con questo ulteriore investimento completiamo l’intervento nelle restanti vie della parte nuova del paese e lo estendiamo al Casone, installando quasi 300 nuovi lampioni. Questo porterà a risparmi nella spesa corrente dal prossimo anno, oltre a benefici per l’ambiente e per la sicurezza dei centri abitati”.

“I lampioni a led non saranno invece introdotti nel centro storico, per scelta -aggiunge Alessio Celata assessore al Centro Storico –, e dopo aver fatto diverse prove, poiché abbiamo deciso di preservare la particolare atmosfera dal sapore antico, tanto amata dai turisti e dagli stessi pitiglianesi, che viene garantita dall’illuminazione tradizionale, più calda e quindi perfetta per esaltare la bellezza degli edifici storici, rispetto alla luce bianca del led, che si adatta meglio ad arredi urbani più recenti, dallo stile moderno”.

commenta