Quantcast
Grosseto

Riparte il concorso “Liberi tutti” per gli studenti delle superiori: al via la terza edizione

Premio Liberi Tutti

GROSSETO – È stata annunciata l’attesissima ripresa del progetto “Liberi Tutti”, il concorso che ha visto la partecipazione di centinaia di studenti grossetani diffusi su tutti gli istituti superiori del territorio comunale.

Il progetto giunge alla sua terza edizione, dopo l’arresto forzato dovuto alla pandemia da Covid – 19.

“Non era proprio possibile – dichiarano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore al sociale Sara Minozzi – vista la partecipazione ed il gradimento dei ragazzi rinunciare ad una iniziativa del genere. In questo modo, oltre ad affrontare una tematica moderna ed attuale quale quella della disabilità, i ragazzi sono incoraggiati ad esprimere artisticamente le loro idee e le loro iniziative. Crediamo che abbiamo molto da imparare da loro”.

Promotore dell’iniziativa è la Consulta della Disabilità del Comune di Grosseto, organo rappresentato e coordinato da Luciana Pericci.

“Si è colta l’occasione della giornata internazionale delle persone disabili – afferma Pericci -, per promuovere l’edizione 2021 2022 del concorso “Liberi tutti” e annunciare l’imminente riattivazione della Consulta per le disabilità del Comune, sospesa per fine mandato. Una continuità di collaborazione fra l’organo consultivo, formato da rappresentanti delle associazioni tutelanti diritti delle persone con varie tipologie di disabilità, con l’assessorato alle Politiche sociali, i giovani studenti per sensibilizzare sulle buone prassi e sulle dimensioni, variabili e valenze della disabilità, argomenti non scontati, riflettenti ancora remore e pregiudizi culturali e sociali. Gli elaborati presentati nelle due edizioni precedenti, hanno rivelato una crescita qualitativa dei contenuti e della visione della disabilità: conoscenza e consapevolezza per un nostro, miglior futuro”.

A brevissimo gli uffici comunali inizieranno l’iter burocratico per l’attivazione e la ripresa del progetto.

commenta