Quantcast
Volley

Mister Spina fra Under 16 e Prima Divisione: miglioramenti, obiettivi e riflessioni

Beppe Spina - Pallavolo Grosseto 2020

GROSSETO – Punto tecnico sui campionati Giorgio Peri Team Under 16 e Luca Barbarossa Team di Prima Divisione per la Pallavolo Grosseto, protagonista in entrambi i tornei anche se con spiriti ed obiettivi diversi. Al giro di boa, nell’Under 16 le grossetane sono saldamente al secondo posto precedute dal Cecina, mentre in Prima Divisione occupano l’ultimo posto come era prevedibile, ma rappresentano la mina vagante da non prendere assolutamente sotto gamba.

“Con l’Under 16 abbiamo perso l’occasione giusta in casa contro Cecina per essere prime – ha detto l’allenatore Stefano Spina – Nell’ ultima partita all’Elba sono arrivate indicazioni positive che lasciano ben sperare ma ancora è lunga e abbiamo nel girone almeno tre avversarie agguerrite. La squadra è costruita per guardare al futuro quindi dobbiamo aver pazienza e capire che gli obiettivi sono tecnici e non di classifica. È ovvio che l’Under 16 ci deve vedere fra le migliori anche se oggettivamente, in Regione, ci sono squadre più attrezzate, ma ci sono tre realtà grossetane che unite avrebbero i numeri per giocarsi il titolo regionale e non solo. Margini di miglioramento? Me li aspetto sui centrali perché è un ruolo che viene sviluppato in questa fascia d’età ma credo anche in tutto il gruppo”.

Riguardo alla Prima Divisione, il set perso 27-29 contro il Torretta suggerisce che le grossetane possono vincere contro chiunque. “Sta nel DNA di un gruppo giovanile impostato per crescere – ha confermato Spina – te la devi giocare con tutti e per assurdo le partite migliori finiscono per essere giocate con le prime della classe perché hanno un gioco più pulito e facilmente identificabile per chi ha meno esperienza. Un augurio che mi faccio? Sempre il solito: uscire ogni giorno dalla palestra più forti di quando siamo entrati”.

commenta