Quantcast
Diocesi

La parrocchia festeggia i suoi primi 50 anni: ecco tutte le iniziative in programma

parrocchia SS crocifisso

GROSSETO – Si concluderanno il prossimo 12 dicembre le celebrazioni per i 50 anni della parrocchia del SS.Crocifisso, la cui chiesa venne dedicata proprio il 12 dicembre 1971, dopo che i lavori di costruzione, con la benedizione della prima pietra, avevano avuto inizio il 29 luglio 1969, su progetto dell’architetto Carlo Boccianti e la direzione lavori affidata ad Amelio Schiavo.

Per questo la comunità ha approntato una serie di momenti di festa e riflessione per ricordare questo anniversario e trarre nuovi spunti per il presente. A partire dal mercatino “L’arte delle mani”, in programma questo fine settimana e poi il 7-8 dicembre, per raccogliere fondi in favore dei lavori della chiesa. Dal 9 all’11 un triduo preparerà alla festa del 12 dicembre e sarà predicato dai Padri dottrinari, che per 40 anni hanno servito la parrocchia.

Ogni giorno alle 17 un momento di catechesi e poi la Messa.

Il 9 la riflessione su “Chiesa comunione per un’unione sempre più grande” sarà di padre Ottorino Vanzaghi; il 10 “Verso una reale partecipazione di tutti e di ciascun battezzato alla vita della Chiesa: un cammino di conversione e di liberazione guidati dallo Spirito”, con padre Rocco Caruso. L’11 dicembre sarà il padre generale della congregazione, padre Sergio Lapegna, a tenere la riflessione su: “La missione della parrocchia. Spunti per una creatività pastorale”.

Domenica 12, poi, la festa. Alle 10.30 il vescovo Giovanni presiederà la Messa solenne, animata dalla corale Puccini, mentre venerdi 17 dicembre incontrerà la comunità in assemblea (ore 18.30) e successivamente il consiglio pastorale e il consiglio per gli affari economici.

La parrocchia del SS.Crocifisso nacque da uno smembramento della parrocchia della Cattedrale, che “cedette” alla nuova comunità alcune vie: dalle quattro strade, alle vie Alfieri, Ferrucci, la ferrovia, l’Ombrone e via Battisti. Fino al 1938 a Grosseto esisteva una sola parrocchia nel capoluogo maremmano: il Duomo. Dagli anni ‘40 ai primi anni ‘70 ne sorsero altre 6 fuori dalle Mura (San Giuseppe, Cottolengo, Sacro Cuore, Santa Lucia, Addolorata e, appunto, il Crocifisso), mentre nel ‘49 anche la chiesa conventuale di San Francesco venne eretta a parrocchia. Si dovrà attendere il 1979 per la creazione della nona parrocchia cittadina, la Santa Famiglia, mentre nel 2006 è sorta la decima: Madre Teresa di Calcutta.

L’attuale parroco del SS.Crocifisso è don Roberto Nelli, che in quella parrocchia arrivò diacono, nel 1971, e vi venne ordinato prete il 9 aprile 1972 dal vescovo Primo Gasbarri.

Più informazioni
commenta