Quantcast
Bonifica

Contributo di bonifica: in arrivo gli avvisi di pagamento

Consorzio bonifica, Capalbio, Acque Basse di Levante

VENTURINA (LI) – Si comunica a tutti i consorziati ed utenti del Consorzio di Bonifica 5 Toscana Costa che in questi giorni sono in consegna, attraverso Poste Italiane gli avvisi di pagamento bonari relativi all’anno 2021. Il contributo richiesto, ai sensi della L.R. 79/2012, è finalizzato alle attività di manutenzione ordinaria e di vigilanza che l’ente svolge sul reticolo idrografico in gestione, per assicurare lo scolo delle acque, la salubrità e la difesa idraulica del territorio e la regimazione dei corsi d’acqua naturali.

Con il Contributo consortile, i 200.931 avvisi di pagamento emessi che interessano n°851.046 immobili tra fabbricati e terreni censiti all’interno del perimetro di contribuenza, per un gettito complessivo per l’Ente di € 7.534.821,34 si finanzia l’attività quotidiana che il Consorzio 5 Toscana Costa svolge, con il proprio personale e i propri mezzi, su 2700 Kmq di territorio, diviso in 41 comuni (4 province) , su cui si sviluppano 3300 km di corsi d’acqua compresi quelli di competenza regionale (fiume Cornia, fiume Pecora ed affluenti). Ad oggi i lavori programmati nel 2021 (in corso di esecuzione), rispetto al 2020, hanno registrato un incremento di circa il 10 %.

Il Consorzio gestisce anche 7 impianti idrovori dislocati nei Comuni di Livorno, Rosignano Marittimo e Piombino, 22 casse di espansione e ha il compito di soddisfare il fabbisogno idrico di molte aziende agricole della Val di Cornia, attraverso 5 distretti irrigui in grado di mettere a disposizione 700.000 mc di acqua per le coltivazioni in essere.

L’accentuato processo di urbanizzazione, l’abbandono delle aree montane ed i mutamenti del clima, incrementano la fragilità idrogeologica e moltiplicano dissesti come frane e allagamenti e rendono evidente quanto le attività di manutenzione dei corsi d’acqua svolte dall’Ente di Bonifica assumono sempre più importanza strategica per la crescita economica di un territorio e per la sicurezza delle persone e delle cose. “Voglio evidenziare che il tributo 2021– dichiara il Presidente Vallesi – è di fatto invariato rispetto al 2020. È il segno di uno sforzo importante che le strutture del Consorzio hanno fatto per garantire il presidio e la sicurezza del territorio, senza per questo incidere sui contribuenti”.

Dall’annualità 2021 il Consorzio 5 Toscana Costa ha aggiornato i propri sistemi per aderire al nuovo metodo di pagamento obbligatorio per le Pubbliche Amministrazioni e i soggetti che forniscono servizi ai cittadini

Gli avvisi recapitati in questi giorni ai consorziati hanno allegato il nuovo bollettino pagoPa che può essere utilizzato sul territorio (Poste, Banche e Esercenti Convenzionati) oppure online tramite la piattaforma regionale OpenToscana, l’App IO dei servizi pubblici, tutte le App dei pagamenti abilitate o direttamente dal sito consortile www.cbtoscanacosta.it dove è possibile reperire tutte le informazioni a riguardo

Si ricorda che la scadenza per il pagamento del tributo è al 15 dicembre 2021 ed è deducibile dalla dichiarazione dei redditi.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero Verde 800-689840 dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 18.

A seguito delle nuove misure per il contenimento e la gestione dell’emergenza COVID-19, il ricevimento al pubblico, invece, sarà garantito solo su appuntamento.

commenta