Quantcast
Cronaca

Accende un fuoco per scaldarsi ma nello zaino ha un’ascia. Denunciato

cc ascia

GROSSETO – Ha detto di aver acceso il fuoco per scaldarsi. Quando i carabinieri hanno controllato i suoi documenti è emerso che l’uomo era irregolare, e nello zaino aveva un’ascia di cui non ha spiegato l’uso. Per questo un uomo di 31 anni, originario del Bangladesh, senza fossa dimora, è stato denunciato.

La sera di mercoledì scorso, alcuni cittadini residente nella zona della strada di Chiocciolaia, hanno chiamato il numero di emergenza 112 perché dal balcone di casa vedevano un fuoco acceso vicino ai campi, nonché una persona che sostava nei pressi del rogo. I Carabinieri hanno fatto intervenire una pattuglia. I militari hanno trovando sul posto uno straniero, originario del Bangladesh, che ammetteva di aver acceso quel fuoco per riscaldarsi.

Con sé la persona portava uno zainetto, perquisito dal personale operante ed al cui interno veniva rinvenuta un’ascia, di cui il soggetto non forniva spiegazioni particolari sul possesso. Condotto in caserma, la persona è stata compiutamente identificata: a carico dello straniero, senza fissa dimora e con diverse segnalazioni per irregolarità in materia di immigrazione, risultava un ordine di allontanamento dal territorio nazionale, da eseguirsi entro sette giorni, emesso dal Questore di Grosseto il 12 novembre, e pertanto già scaduto.

L’uomoIl soggetto è stato infine denunciato per il reato di porto abusivo di oggetti atti ad offendere, ed in base a quanto previsto dalla normativa sugli stranieri, munito di un nuovo invito a presentarsi negli uffici immigrazione al fine di regolarizzare la propria posizione.

Più informazioni
commenta