Quantcast
Massa marittima

Con la vendita del libro “Misteri di Maremma” quasi 5mila euro per il centro antiviolenza

consegna assegno per centro antiviolenza

MASSA MARITTIMA – Ammonta a 4.806 euro l’assegno che è stato donato all’associazione Olympia de Gouges per il centro antiviolenza con la vendita del libro “Misteri di Maremma”, Edizioni Effigi. La consegna ufficiale della somma è avvenuta a Massa Marittima, nella biblioteca comunale, domenica 28 novembre, in occasione della presentazione del volume.

Con questo evento si è chiusa la settimana di riflessione sulla violenza di genere promossa per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, dalla Commissione comunale per le Pari Opportunità di Massa Marittima, in collaborazione con l’assessorato alle Pari Opportunità del Comune e la Biblioteca Gaetano Badii.

leggi anche
Posto occupato - Massa Marittima 2021
Massa marittima
“Posto occupato”: il Comune aderisce alla campagna contro la violenza sulle donne

“Questo libro assume un valore ancora più grande – ha detto Grazia Gucci, assessore alle Pari Opportunità di Massa Marittima – per la nobile scelta di devolvere il ricavato dalla vendita ad una importante associazione locale che gestisce i Centri Antiviolenza, dove vengono prese in carico le donne vittime di violenza e i loro figli. Occorre fare prevenzione e continuare a parlare di violenza di genere. I casi di femminicidio in Italia dall’1 gennaio 2021, al 7 novembre, sono stati 103 di cui 87 in ambito familiare, con un aumento del 6%. Dietro a questi numeri ci sono storie di donne e di bambini. Il Comune di Massa Marittima da anni è impegnato in prima linea con tanti progetti, rivolti in particolare ai giovani. Uscire dal vortice della violenza è possibile chiedendo aiuto e chiamando il 1522″.

leggi anche
dipendenti comunali e assessore 1522
Massa marittima
Contro la violenza sulle donne ai commercianti le mascherine con il numero 1522

“Per noi è stata una settimana importante che abbiamo intitolato ‘Non solo 25 novembre’ – commenta Ambra Fontani, presidente della Commissione comunale per le Pari Opportunità – perché questo problema non può essere affrontato un solo giorno all’anno. Come Commissione siamo impegnate soprattutto nelle scuole con progetti dedicati alle ragazze e ai ragazzi, perché è necessario investire anche sugli uomini.”

Il volume “Misteri di Maremma”, che ha già avuto una ristampa, ha potuto contare sul sostegno di diversi Enti ed in particolare dei Comuni in cui sono ambientate le storie, fra i quali Massa Marittima. Il libro è il frutto di un progetto curato da Carlo Legaluppi, che ha riunito cinque scrittrici e uno scrittore intorno all’idea di creare racconti ispirati ai misteri del territorio. Il libro, edito da Effigi, è impreziosito dalle fotografie di Giuseppe Guerrini e dalle illustrazioni di Carlo Rispoli. Entrambi sono intervenuti alla presentazione insieme agli autori Davide Berti, Carlotta Fruttero, Costanza Ghezzi, Francesca Lotti, Silvia Meconcelli, Roberta Pieraccioli e con il curatore Carlo Legaluppi. L’attore Giacomo Moscato ha interpretato alcuni brani tratti dai racconti racconti.

“A nome mio e di tutta l’Associazione Olympia de Gouges – commenta la presidente Sabrina Gaglianone – desidero ringraziare di cuore Carlo Legaluppi e tutto il gruppo che ha realizzato il progetto Misteri di Maremma. Ogni donazione, anche la più piccola, per noi è importante perché significa riconoscimento per il lavoro che svolgiamo da ben 22 anni in tutto il territorio della provincia di Grosseto a favore delle donne vittime di violenza di genere. In questo caso va sottolineato che la somma che ci viene destinata è molto consistente e, oltre a testimoniare che il nome di Olympia è stato legato ad una iniziativa di qualità, ci permetterà di realizzare qualcosa di importante. Ho qualche idea in proposito, ma come è nostra consuetudine decideremo insieme la destinazione di questo generoso contributo. Grazie per aver fatto vostra la causa delle donne”.

leggi anche
Posto occupato - Massa Marittima 2021
Massa marittima
“Posto occupato”: il Comune aderisce alla campagna contro la violenza sulle donne
dipendenti comunali e assessore 1522
Massa marittima
Contro la violenza sulle donne ai commercianti le mascherine con il numero 1522
commenta