Quantcast
Serie c

Grosseto tutto cuore e grinta: demolito il Siena 3-1

Foto Noemy Lettieri - Us Grosseto 1912

GROSSETO – Il cuore, la grinta e l’orgoglio erano solo nascosti sotto il blocco emotivo. Nemmeno lo squadrone Siena ha potuto niente contro le motivazioni di una squadra ritrovata, con orgoglio infinito, che è riuscita addirittura a subire lo svantaggio iniziale dei padroni di casa. Il pareggio, però, è arrivato subito, con il colpo di testa di Salvi. Poi Moscati ha segnato il gol del vantaggio e Artioli, che fin qua non solo ha giocato poco ma ha dovuto anche subire le pressioni della piazza, ha definitivamente sotterrato l’avversaria di sempre: quel Siena che sembra imbattibile.

Foto Noemy Lettieri Us Grosseto 1912

Magrini torna al 352, per trovare maggiore stabilità a centrocampo. Davanti a Barosi si piazzano Siniega, Ciolli e Salvi, con Vrdoljak davanti alla difesa, Piccoli e Serena interni di centrocampo e Raimo e Semeraro sulle fasce. Attacco affidato alla coppia Arras-Moscati. Sugli spalti quasi 300 i tifosi biancorossi che hanno applaudito e incoraggiato i giocatori durante il riscaldamento. La prima fiammata è per il Grosseto, con il cross di Raimo dopo pochi minuti che non trova in area la deviazione di Piccoli. Due minuti dopo ancora Grosseto, con il tiro di Arras in area che trova la risposta di Lanni. Sulla sinistra Semeraro semina il panico e salta due avversari, lasciando a Piccoli un’altra palla pericolosa da mettere in mezzo. Il Siena risponde in contropiede con Montiel, che al 10’ spaventa Barosi. Al 18’ ancora Siena con il tiro da fuori di Favalli che colpisce la traversa. Al 25’ Barosi si supera per deviare il colpo di testa di Terigi, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. L’ultima occasione è per il Grosseto: angolo di Vrdoljak per la testa di Ciolli, che trova però i guanti di Lanni. A inizio ripresa il Siena ha l’occasione buona con Bianchi, che riceve palla in area, si gira e tira ma Barosi in uscita compie un vero e proprio miracolo chiudendo la porta biancorossa. Due minuti dopo, però, i bianconeri passano: punizione in area e colpo di testa di Terzi, che batte Barosi. Il Grosseto reagisce subito con il corner battuto da Vrdoljak che trova la testa di Salvi davanti porta per il gol del pareggio. Tutti sotto la curva per l’abbraccio con i tifosi. I padroni di casa provano a reagire, ma è ancora il Grosseto a rendersi pericoloso con la punizione di Boccardi a un quarto d’ora dalla fine. Al 31’ Semeraro, tra i migliori, fugge via, ispirato da Cretella, e serve un grande assist per Moscati che in area stoppa e colpisce battendo Lanni e facendo esplodere i tifosi biancorossi. Il Siena si riversa in avanti ma il muro biancorosso regge e nel recupero arriva anche il contropiede e il tocco per Artioli, che entra in area e stende definitivamente il Siena per il 3-1 finale.

 

Siena-Grosseto 1-3

SIENA: Lanni, Terigi, Disanto, Pezzella, Karlsson, Montiel (37’ st Caccavallo), Terzi, Mora (22’ st Marcellusi), Cardoselli (22’ st Guberti), Bianchi (22’ st Acquadro), Favalli (37’ st Meli). A disposizione: Mataloni, Farcas, Conson, Milesi, Bani, Marocco, Peresin. All. Maddaloni.

GROSSETO: Barosi, Siniega, Ciolli, Salvi, Raimo, Piccoli (15’ st Fratini), Vrdoljak (20’ st Cretella), Serena (42’ st Artioli), Semeraro, Arras (20’ st Boccardi), Moscati (42’ st Scaffidi). A disposizione: Fallani, De Silvestro, Tiberi, Ghisolfi. All. Magrini.

ARBITRO: Gabriele Scatena di Avezzano (Marco Carrelli di Campobasso, Fabio Catani di Fermo)

RETI: 3’ st Terzi, 7’ st Salvi, 31’ st Moscati, 50’ st Artioli.

Note: recupero 1’ pt, 5’ st.

commenta