Quantcast

Era diventato il ritrovo di spacciatori e pregiudicati: locale chiuso per tre giorni. Uno dei clienti aggredisce i poliziotti

Più informazioni su

GROSSETO – Tre giorni di chiusura per un noto bar del centro di Grosseto. È quanto disposto dal Questore di Grosseto per un locale che si trova in via Roma e che era frequentato da pregiudicati e persone dedite allo spaccio di sostanze stupefacenti, oltre che al disturbo della quiete pubblica.

Il provvedimento del Questore si è reso necessario, a seguito di capillari servizi di controllo del territorio, espletati, nei giorni precedenti, dal personale della Polizia Amministrativa e dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, tesi ad incrementare un’efficace azione di prevenzione e contrasto all’attività delittuosa.

Durante i ripetuti controlli di polizia presso il locale, divenuto in queste settimane luogo di naturale aggregazione di numerose persone pericolose per la collettività, gli operatori identificavano diversi soggetti, molti con precedenti penali. In un caso un assiduo frequentatore del bar si scagliava con violenza contro i poliziotti, i quali riuscivano a bloccarlo e ad arrestarlo per minacce, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, nonostante il tentativo di altri clienti di sottrarlo al fermo di polizia.

Il Questore ha emesso il provvedimento di sospensione dell’attività dell’esercizio commerciale ai sensi dell’art.100 del Tulps, con contestuale ed immediata chiusura dello stesso, al fine di evitare la ripetizione di atti pericolosi per l’ordine e la sicurezza pubblica e dissuadere i soggetti indesiderati dal riunirsi e porre in essere condotte fuori dalle regole. Difatti, solo pochi giorni fa era stato denunciato un altro frequentatore del locale per illecita detenzione di sostanza stupefacente, occultata nei vestiti e nell’auto parcheggiata nella vicinissima via Damiano Chiesa.

Per garantire la sicurezza dei residenti dell’area, degli altri quartieri della città maggiormente degradati e dei luoghi della movida saranno rafforzate le attività di controllo del territorio anche alla luce delle prossime festività natalizie.

 

Più informazioni su

Commenti