Quantcast

Festa dell’albero: anche i piccoli di Arcille e Civitella hanno aderito all’iniziativa

CIVITELLA MARITTIMA – Ieri mattina, 22 novembre, i bambini della scuola dell’infanzia di Civitella Marittima e gli alunni della primaria di Arcille, insieme ai loro insegnanti, hanno messo a dimora due piccoli lecci nei giardini adiacenti ai plessi. Ad Arcille hanno partecipato tutte le classi, le insegnanti e le collaboratrici scolastiche, il dirigente Cristiano Lena, i Carabinieri del comando tutela forestale, il vicesindaco di Campagnatico, Manuel Ciarli, e l’assessore Marco Cinelli, che ha piantato l’albero insieme alla fiduciaria di plesso Annamaria Basile.

A Civitella Marittima, con i bambini e tutto il personale della scuola, era presente il collaboratore del dirigente, Leonardo Meini, il sindaco di Civitella Paganico, Alessandra Biondi, che ha aiutato i piccoli a piantare il leccio, i Carabinieri e i militari del nucleo tutela forestale, i vigili urbani. Una vera e propria festa, per i più piccoli, in occasione della Giornata dell’albero che si celebra ogni anno, il 21 novembre.

L’iniziativa di oggi è parte del progetto nazionale triennale “Un albero per il tuo futuro”, promosso dal ministero della Transizione ecologica e dai Carabinieri della Biodiversità, a cui ha aderito l’Istituto comprensivo di Civitella Paganico.

L’obiettivo del progetto è creare un “bosco diffuso”, da nord a sud dell’Italia, fatto di piccole piante di specie autoctone, che saranno messe a disposizione dai diversi nuclei dei carabinieri, zona per zona. Compito dei bambini delle scuole che hanno aderito è piantare gli alberelli in un luogo aperto, fruibile da tutti, e prendersene cura nel tempo, accompagnandone la crescita e passando via via il testimone a chi viene dopo di loro.

Commenti