Quantcast

Due successi a tre cifre per le giovanili della Pallacanestro Grosseto, sorride la Promozione con Arcidosso

GROSSETO – Fine settimana positivo per la Pallacanestro Grosseto. Sei le formazioni che sono scese in campo al palazzetto di Via Austria con un bottino di quattro abbondanti vittorie e due sconfitte.Conquistano un derby senza storia gli Under 13 che strapazzano 154-18 la Gea Basketball. Divario tecnico e tattico subito evidente a metà del primo quarto in cui Pallacanestro Grosseto era già avanti 31-0. Arrivati all’intervallo lungo sul risultato di 85-14, gli ultimi due quarti hanno confermato lo strapotere dei padroni di casa che sono andati negli spogliatoi con un risultato finale di 154-18. Partita in cui coach Massai ha potuto far giocare comodamente tutti i ragazzi iscritti a referto, Tasselli ed Ense miglior marcatori ma da segnalare che ben 7 dei 12 sono andati in doppia cifra.

Stecca in casa la formazione Under 14 Élite, superata 42-70 dalla corazzata Don Bosco Livorno. I ragazzi di Coach Rosadoni, grazie ad una difesa attenta ed un attacco coeso, danno vita ad un primo quarto combattuto. Dal secondo quarto la musica cambia e i forti labronici cominciano a difendere forte ed attaccare con continuità segnando da tutte le posizioni e mostrando la loro superiorità fisica e tecnica andando all’intervallo lungo con un vantaggio di 15 punti. Gli ultimi due quarti confermano la forza degli ospiti e i maremmani non possono fare altro che lasciare i 2 punti in classifica ai livornesi.

Trionfo a tre cifre per gli Under 16 di coach Di Patria che chiudono il ricco programma di sabato ospitando e battendo 125-27 la formazione di San Vincenzo. Partita che non ha mai avuto storia con un divario tra le due compagini apparso subito insormontabile. Partono forte i grossetani che mettono il sigillo al match già al primo quarto con il punteggio di 35-5. Nei quarti successivi coach Di Patria ha potuto girare tutto il roster con un buon minutaggio per tutti i giocatori e gestendo la partita in maniera ottimale. Migliori marcatori Ginesi e Chinellato. Dopo la trasferta di Arcidosso anche questa seconda partita di campionato dei 2006 si chiude con un risultato decisamente rotondo.

Bel successo interno degli Under 17 che si impongono in rimonta 85-62 a spese del Cus Firenze. Parte al rallentatore la formazione di coach Ceccarelli che lascia il primo quarto agli ospiti. Nel prosieguo della partita i padroni di casa, invece, hanno ripreso un buon ritmo recuperando il passivo ed andando via via ad aumentare il parziale a proprio favore ed avendo alla fine la meglio sulla compagine fiorentina, con un margine di 23 punti. Qualcosa da rivedere rispetto alle partite precedenti nel gioco offensivo, anche a causa dell’aggressività degli avversari e della scarsa vena realizzativa sotto canestro. Positive invece la determinazione e la voglia di lottare fino all’ultimo secondo.

Altra battuta d’arresto per gli Under 19, sconfitti 55-90 in casa dallo Spezia Basket Club, una delle migliori formazioni viste finora al Pala Austria. I liguri si sono mostrati di un livello decisamente superiore seppure a rango ridotto, gestendo tranquillamente tutta la partita. I padroni di casa sono riusciti a giocare una partita a tratti intensi e facendo sentire il proprio fiato sul collo degli spezzini soprattutto nel terzo quarto. Buona prestazione, tra i grossetani, di Caneschi, Piermarini e Stringara.

Ottima prestazione della prima squadra di Promozione, che con i due punti ottenuti tra le mura amiche domenica sera si porta a metà classifica liquidando 91-61 il fanalino di coda Arcidosso. Partita ben giocata da tutta la formazione all’interno della quale hanno trovato buono spazio di tempo e punti il gruppo dei più giovani 2003 e 2004.

Commenti