Quantcast

Concessioni balneari azzerate: Cna a confronto con la politica

GROSSETO – “Concessioni demaniali: gli effetti della sentenza del Consiglio di Stato” è il titolo dell’incontro in programma per lunedì 29 novembre, alle 11, promosso da Cna Grosseto e Cna Livorno per affrontare, insieme all’aiuto di esperti, gli scenari aperti dal recente pronunciamento con l’obiettivo di analizzare nel dettaglio la situazione.

Il 9 novembre scorso, infatti, con una decisione presa in adunanza plenaria, il Consiglio di Stato ha stabilito che, entro due anni, dovranno essere messe a gare le concessioni demaniali, annullando, di fatto, tutti i provvedimenti varati dai precedenti esecutivi, che avevano prolungato le concessioni in essere fino al 2033.

“Una decisione che mette a rischio il futuro di tante imprese del nostro territorio che hanno investito e portato avanti delle attività fondamentali per l’economia Toscana, poiché interessa gli stabilimenti balneari e le imprese del settore nautico che spesso svolgono la propria attività sul terreno demaniale”, spiega Anna Rita Bramerini, direttore di Cna Grosseto. L’evento in programma lunedì prossimo, quindi, vuole analizzare nel dettaglio la situazione, valutando possibili azioni da compiere ed anche per questo sono stati invitati a partecipare i parlamentari toscani, i consiglieri regionali e i sindaci delle due province: “Sarà un’occasione per chiedere alla politica come intende agire a seguito del pronunciamento del Consiglio di Stato: le nostre imprese non possono più vivere nell’incertezza del futuro”.

Dopo i saluti di Anna Rita Bramerini e Dario Talini, direttori di Cna Grosseto e Cna Livorno, sono in programma gli interventi introduttivi dei presidenti dei Balneatori dei due territori Adalberto Sabbatini e Ilaria Piancastelli e di Gabriele Fusini, presidente di Cna Nautica Toscana. A seguire, relazione di Cristiano Tomei, coordinatore nazionale di Cna Balneatori e dell’avvocato Edoardo Brusco. In conclusione è previsto un momento di dibattito e confronto con i parlamentari eletti nelle due province e tutti i presenti.

Per partecipare è necessario inviare una email all’indirizzo d.pecci@cna-gr.it (per le imprese della provincia di Grosseto) e valentina.bonaldi@cnalivorno.it (per le imprese della provincia di Livorno): gli interessati riceveranno il link per prendere parte all’incontro online.

Commenti