Quantcast

Terremoto di magnitudo 3.5: paura a Livorno. Chiuse tutte le scuole

Più informazioni su

LIVORNO – Un grande boato e poi la scossa: un terremoto di magnitudo 3.5 questa mattina ha svegliato gli abitanti di Livorno e delle località della costa intorno alle ore 6:21.

L’epicentro è stato individuato in un tratto di mare tra Livorno e Rosignano Solvay a una profondità di 13 chilometri. Pochi minuti dopo la prima scossa ne sono seguite altre due rispettivamente di magnitudo 2.0 e 2.1.

Non si registrerebbero danni o feriti, ma molti cittadini si sono spaventi e in tanti hanno chiamato i numeri di emergenza delle forze dell’ordine.

Per precauzione il sindaco di Livorno, Luca Salvetti, ha deciso di chiudere le scuole di ogni ordine e grado. «Questa mattina – scrive il primo cittadino su Facebook – è stata avvertita una scossa di terremoto sul nostro territorio. Non vengono al momento segnalati danni a cose o persone ad ogni modo oggi, in via di estrema precauzione, le scuole di ogni ordine e grado saranno chiuse per valutare eventuali criticità nelle strutture».

Più informazioni su

Commenti